Gabriele Muccino travolto dalle polemiche per le foto sulla movida a Milano

Il 'cinguettio' costa caro al regista, che viene accusato dagli utenti di diffondere immagini giudicate "fake". Ma ecco come stanno le cose

Gabriele Muccino, 53 anni, alla presentazione del film 'Gli anni più belli' (FOTO / ANSA)

"Qui Milano. Abbiamo un problema". A scriverlo su Twitter ieri sera, postando una foto della movida meneghina intorno alle 20, è Gabriele Muccino. Ma il 'cinguettio' costa caro al regista, che viene accusato dagli utenti di diffondere immagini giudicate "fake".

Nel mirino dei commentatori, infatti, la veridicità della foto che per molti non corrisponderebbe alla realtà: "Foto fake....non ci si informa nemmeno prima di twittare scemenze! Ha appena finito di diluviare e c’è in giro pochissima gente! Complimentoni!".  E ancora: "A Milano piove, e un'ora fa diluviava e tirava vento e come si vede dalla foto il selciato è asciutto. Io dico che è ora di finirla con 'ste inquisizioni su Milano e Lombardia e questa foto è falsa. Punto Andate a fotografare le migliaia di assembramenti in Italia", "Foto fake o almeno non è di oggi. Piove da 3 ore più o meno a Milano e fino a ieri il bar sulla sinistra non aveva riaperto", alcuni dei commenti al post.

Ma tra le tante critiche c'è anche chi è d'accordo con il regista: "Sarà una foto di oggi o di ieri o dell'altro ieri, poco importa... Ciò che vedo - riconosce ad esempio un utente - è una massa di gente incosciente, egoista e menefreghista. E non è Milano, Roma, Firenze o Napoli... Siamo noi, tutti. A questo punto - l'amara conclusione - meritiamo tutto ciò che ci sta succedendo".

muccio movida-2

La verità sulla movida a Milano (e cosa dice la legge)

Di certo ci sono le "cartoline" scattate venerdì sera e notte tra Moscova, corso Como e corso Garibaldi a Milano, che lasciano poco spazio ai dubbi: la voglia di uscire, di far festa - insieme all'allentamento delle restrizioni e alle riaperture dei bar - sembrano aver fatto dimenticare la necessità, stabilita da regione Lombardia, di rispettare alcune regole per evitare che l'epidemia ricominci a correre.

Le immagini raccontano una movida "normale", che ha ricordato molto da vicino i giorni in cui di Coronavirus neanche si parlava. Numerosi lettori hanno segnalato a MilanoToday tantissimi giovani in strada e le situazioni più delicate, inevitabilmente, si sono registrate fuori dai locali con folle e distanze non sempre rispettate, tanto che sui social - Instagram su tutti - i video della serata di "festa" si sprecano, con numerosi richiami - in alcuni casi ironici - agli "assembramenti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È bene ricordare, però, che uscire di casa per incontrare gli amici è ormai permesso, gli unici dettami sono indossare sempre la mascherina e rispettare la distanza di un metro tra le persone.

Movida, appelli nel vuoto: a Milano locali presi d'assalto, folla e poche mascherine

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 30 giugno 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 4 luglio 2020

  • Alena Seredova: "Buffon mi ha fatto gli auguri per la nascita di Vivienne"

  • Mangiano e scappano senza pagare: ma la figuraccia di quattro amici è "epocale"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 2 luglio 2020

  • Rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: esplode focolaio di coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento