Emma si racconta dopo l’intervento: “Non ho fatto vedere nemmeno a mia madre quanto dolore provavo”

Paura, sfida, coraggio: a poco più di un un mese dall'annuncio della malattia che l'ha costretta a fermarsi, la cantante si confida in un'intensa intervista a 'Vanity Fair'

Emma Marrone nell'intervista video per Vanity Fair

Era il 20 settembre quando i fan di Emma Marrone apprendevano attraverso un messaggio schietto, onesto, scritto da lei stessa e postato sui suoi canali social, dello stop forzato dagli impegni professionali a causa di sopravvenuti problemi di salute. “Adesso chiudo i conti una volta per tutte con questa storia e poi torno da voi”, aveva promesso la cantante dallo spirito grintoso come la voce che in radio canta ‘Io sono bella’, e oggi, come assicurato, eccola raccontare il periodo successivo all'intervento e raccontarsi in un’intervista rilasciata a Vanity Fair, protagonista di copertina del nuovo numero in edicola da mercoledì 23 ottobre.

Tailleur giallo, lo sguardo di sempre – penetrante, tenero e  dolce insieme – sotto la frangetta bionda, le labbra schiuse a sorrisi e poi serie per descrivere le situazioni più complesse di un periodo segnato “da ciò che ti accade quando sei tutto intento a fare altro”, per citare la ‘sua’ frase di John Lennon, Emma Marrone ha riposto con la sincerità che la contraddistingue alle domande poste dal giornalista di fronte a lei, prima tra tutte cosa direbbe a sua figlia se scoprisse di avere lo stesso problema affrontato da lei. “Non sono madre, non so cosa si prova dentro. Per la prima volta ho visto mia mamma piccola. Non ho fatto vedere nemmeno a lei quanto dolore provavo veramente. Dopo l'intervento, mi sono tirata giù dal letto subito, perché per me era più importante far vedere che c'ero e che era andato tutto bene”, ha spiegato.

“Sono una combattiva”

Chi l'ha aiutata a lottare contro un dolore così? Emma non si è nascosta dietro false formalità: “Non vorrei sembrare presuntuosa, ma sono stata io”, la sua replica. "Per quanto le persone ti dimostrino amore, dalla famiglia ai tuoi migliori amici, poi sei tu che devi fare i conti con te stessa. È stata la mia testa, il modo in cui mi sono proposta dall'inizio. Sono una combattiva, una riflessiva, quindi ho sempre cercato di vedere il bicchiere mezzo pieno. Anche nelle disgrazie più totali, nei momenti più tremendi, dico sempre che esiste un karma, un destino. Se è successo a me, come succede a tanta gente, è perché doveva andare così. Credo anche che poi ci sarà un risvolto positivo, c'è sempre".

“Non sono una che professa finte libertà, io sono libera veramente”

Il coraggio di affrontare le sfide della vita, a Emma, non è mai mancato. Ma accanto a quel coraggio dimostrato in tutte le situazioni che hanno richiesto di esporsi totalmente, c’è sempre stata una fisiologica paura che certo non nasconde ora. “Non è vero che non ho paura, io ho molta paura che ti serve a non fare passi falsi”, ha ammesso. “Non sono una che professa finte libertà, io sono libera veramente. Fino in fondo. Più che dirlo a parole, lo dimostro con i fatti. Io sono sempre stata così. Libera. Si vive una volta sola e voglio dire sempre quello che penso, perché magari, un domani, sarà di buon esempio per qualcun altro”.

Un domani che è già oggi. Energica lezione di vita.

«Non ho fatto vedere nemmeno a mia madre quanto dolore provavo veramente. Dopo l'intervento, mi sono tirata giù dal letto subito, perché per me era più importante mostrare alle persone a cui voglio bene che c'ero e che stavo bene». La malattia che l'ha costretta a fermarsi. Il desiderio di tornare ancora più forte di prima. La paura, la sfida, il coraggio. Emma Marrone ha condiviso in esclusiva con Vanity Fair la sua prova più importante. Qui trovate un’anteprima video dell’intervista che vedrà Emma protagonista di copertina del nuovo numero di Vanity Fair, in edicola da mercoledì 23 ottobre . Video by @vandalo @kamikairyfares @vito.pagano82, fashion editor @auroraeleone, producer @marinamoretti64, hair @scooby63, make-up @nikipinna, manicure @elena_stepaniuk, fashion assistant Giovanni Gerosa

Un post condiviso da Vanity Fair Italia (@vanityfairitalia) in data:

«Sono una combattiva e ho sempre cercato di vedere il bicchiere mezzo pieno. Anche nei momenti più tremendi. Se è successo a me, come succede a tanta gente, è perché doveva andare così e poi ci sarà un risvolto positivo, C'è sempre». La malattia che l'ha costretta a fermarsi. Il desiderio di tornare ancora più forte di prima. La paura, la sfida, il coraggio. @real_brown ha condiviso in esclusiva con Vanity Fair la sua prova più importante. Qui trovate un’anteprima video dell’intervista che vedrà Emma protagonista di copertina del nuovo numero di Vanity Fair, in edicola da mercoledì 23 ottobre . Video by @vandalo @kamikairyfares @vito.pagano82, fashion editor @auroraeleone, producer @marinamoretti64, hair @scooby63, make-up @nikipinna, manicure @elena_stepaniuk, fashion assistant Giovanni Gerosa

Un post condiviso da Vanity Fair Italia (@vanityfairitalia) in data:

«Non sono una che professa finte libertà, io sono libera veramente. Fino in fondo. Più che dirlo a parole, lo dimostro con i fatti. Io sono sempre stata così. Libera. Si vive una volta sola e voglio dire sempre quello che penso, perché magari, un domani, sarà di buon esempio per qualcun altro». La malattia che l'ha costretta a fermarsi. Il desiderio di tornare ancora più forte di prima. La paura, la sfida, il coraggio. @real_brown ha condiviso in esclusiva con Vanity Fair la sua prova più importante. Qui trovate un’anteprima video dell’intervista che vedrà Emma protagonista di copertina del nuovo numero di Vanity Fair, in edicola da mercoledì 23 ottobre . Video by @vandalo @kamikairyfares @vito.pagano82, fashion editor @auroraeleone, producer @marinamoretti64, hair @scooby63, make-up @nikipinna, manicure @elena_stepaniuk, fashion assistant Giovanni Gerosa

Un post condiviso da Vanity Fair Italia (@vanityfairitalia) in data:

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiede il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere un albergo da 800mila euro

  • Medico muore durante il turno di notte: aveva 28 anni

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 12 novembre 2019

  • In arrivo 55mila lettere dall'Agenzia delle Entrate

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 16 novembre 2019

  • Rompe il finestrino per rubare: nell'auto trova un vero tesoro

Torna su
Today è in caricamento