Al via Sanremo 2018, Baglioni: "Sarà il Festival dei tributi alla bellezza della canzone italiana"

Il Festival inizia a prendere forma, Baglioni e la sua squadra sollevano un po' il velo su quello che vedremo all'Ariston a partire dal 6 febbraio. Duetti, ricordi, tanto spettacolo e soprattutto le canzoni. La conferma: premio alla carriera a Milva

Che questo sarà un Sanremo diverso dal solito si era già capito. Alla vigilia della prima serata la kermesse officiata dal "dittatore artistico" Claudio Baglioni inizia a prendere forma, tra gara, ospiti, omaggi e novità

"La stella polare di questa rassegna è la canzone italiana. Lo è sempre stato, come recita il sottotitolo, ma a volte questo è stato dimenticato e mi è sembrata una cosa a cui riparare, specialmente nel momento in cui la Rai ha chiamato un musicista, interprete, cantante e compositore a interpretare il direttore di un Festival della canzone", dice Baglioni. 

I duetti a Sanremo 2018

"Il Festival è una cosa estremamente seria ma è anche un grande gioco e serio soprattutto quando può ricordare i suoi interpreti più grandi, quelli che non ci sono più. La linea guida è quella di trovare ogni sera insieme ad altri interpreti e musicisti l'occasione di portare dei tributi alla bellezza che tante persone ci hanno lasciato", ricorda Baglioni. 

Si parte con Luis Bacalov, scomparso lo scorso novembre. Baglioni e l'amico e collega "capitano coraggioso" Gianni Morandi interpreteranno insieme l'ultimo arrangiamento scritto dall'artista prima di morire. Poi si continuerà con altri omaggi. Con Baglioni a duetterà con gli ospiti: con Il Volo si farà un omaggio a Sergio Endrigo, con Gino Paoli e Danilo Rea Baglioni ricorderà Bindi e De André e Lucio Battisti con Piero Pelù. Ci saranno anche omaggi a Luigi Tenco e Giorgio Gaber. "Sarà un festival oltre il concorso, una mostra di quello che la la rassegna ci ha regalato dal 1951. Cercheremo di creare uno show intorno a tutto questo, anche con gli ospiti". Ma "non ci sarà solo musica seria e seriosa", assicura Baglioni: "Ci sarà molto da musicare e da cantare, anche omaggi a sigle di cartoni animati". 

Sanremo 2018: date, cantanti, canzoni, ospiti e tutto quello che c'è da sapere 

Ospiti all'Ariston

"Con Fiorello stiamo ancora dibattendo sul fatto che lui vuole fare scaldapubblico e io invece vorrei fargli fare l'ospite vero e proprio", ammette Baglioni. Poi snocciola altri nomi già annunciato e qualche novità: ci sarà Laura Pausini a rischio laringite "ma farà di tutto per essere qui con noi", gli attori del cast di "Stanno tutti bene" di Gabriele Muccino, Biagio Antonacci, Giorgia che duetterà con James Taylor, Fiorella Mannoia con un brano di Ivano Fossati. Poi ci sarà anche quello che Baglioni definisce "uno dei mie tre maestri da cui sono andato a ripetizione di Festival", ossia Pippo Baudo. Baglioni poi annuncia: Sanremo ricorderà Milva. La Tigre di Cremona riceverà il premio alla carriera "Città di Sanremo", anche se ha già fatto sapere che non verrà e con molta probabilità il riconoscimento sarà ritirato da sua figlia. "Alcuni ospiti, come accade nelle mostre cinematografiche o di altro genere, ci faranno ascoltare la loro ultima produzione, con alcuni invece si farà un percorso all'indietro, sulla carriera dello stesso ospite", rivela Baglioni, che poi conferma: "Qualche volta si faranno anche canzoni mie, ma perché era questo già nelle loro intenzioni di alcuni di loro", come ad esempio il trio Pezzali, Renga e Nek

"Sanremo non ti temo"

"Abbiamo cercato di rappresentare un po' il panorama musicale del momento", dice Baglioni, "una rassegna moderna dei nostri anni per ascoltare buona musica e sentire belle parole". Come già detto, non ci sarà l'eliminazione, ma graduatorie e classifiche, con "un sistema di giurie disagregate". Il direttore artistico poi ribadisce: "'Sanremo non ti temo', anche se ci siamo presi qualche rischio, perdendo elementi molto televisivi presenti negli altri Sanremo, ma ci sarà tantissima musica, parole e spettacolo". Altre novità riguardano poi la scenografia dell'Ariston e la possibilità che il Festival esca fuori dal teatro per andare direttamente in strada tra la gente. 

Hunziker e il suo diario di bordo

"Questo palco è magico, anche se quando arrivi a ridosso del Festival il senso di responsabilità ti arriva addosso", dice Michelle Hunziker, che torna all'Ariston a 11 anni di distanza dall'edizione che la vide a fianco di Pippo Baudo. "Non abbiamo quasi provato quell'anno, era molto più spontaneo, però faceva più paura.  Questa volta invece sono felicissima perché abbiamo provato tanto, grazie al regista Duccio Forzano, il che ci dà un po' più di sicurezza ed è un gran lusso". Sorride Michelle Hunziker anche perché sa di avere tra le mani qualcosa che presto farà la felicità dei fan: un "diario di bordo" del dietro le quinte del Festival, con tutte le gaffe e i momenti più divertenti, che promette prima o poi di rivelare. 

Sanremo al fianco delle donne, Michelle Hunziker lancia l'hashtag #iosonoqui 

Favino e "il respiro dell'Ariston"

"Musica e parole" è il mantra che Baglioni ripete durante la conferenza stampa e Pierfrancesco Favino porterà all'Ariston proprio la parole."Stare su un palco è la mia vita, anche se questo è un palco diverso", dice. "Sono un uomo di spettacolo e sono molto contento di poter affrontare questa sfida e mi sto divertendo", racconta Favino. "Ogni sala ha il suo respiro, sono curioso di sentire quale sarà quello dell'Ariston". 

Mina ancora protagonista di Sanremo

Tim è ancora una volta una presenza importante al Festival di Sanremo e quest'anno porterà cinque storie, cinque telepromozioni che racconteranno una "opera digitale in 5 atti". "Giorno dopo giorno cercheremo di costruire una sorpresa crescente, che poi sfocerà sabato grazie alla tecnologia e alla sue possiblità impensate e impensabili fino a poco fa, per 'portare' Mina sul palco con qualcosa che non si era mai visto", svela Luca Josi di Tim. Previsto anche per mercoledì un evento di livello mondiale su cui Josi per il momento non rivela nulla. 
 

Potrebbe interessarti

  • Uova, quante possiamo mangiarne (e occhio a come le cucinate)

  • Bere acqua e limone al mattino appena svegli fa bene?

  • Come scegliere salumi e affettati senza correre rischi per la salute

  • Via alla svendita anti-deficit: lo Stato mette in vendita i suoi tesori

I più letti della settimana

  • Tour de France 2019, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Eros Ramazzotti e Marica Pellegrinelli: ecco perché si sono lasciati

  • Temptation Island 2019: puntate, anticipazioni e coppie

  • Fine delle speranze: trovato morto Stefano Marinoni, il ragazzo scomparso dal 4 luglio

  • Caterina Balivo felice al battesimo di Cora: grande l’intesa con la figlia del marito

  • Lotto e SuperEnalotto, estrazioni di oggi: i numeri vincenti di martedì 16 luglio 2019

Torna su
Today è in caricamento