Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rita Pavone sottovalutata in Italia? "Qui gli esami continuano anche quando arrivi in alto"

La cantante torna in gara a Sanremo dopo 48 anni con la grinta di sempre e la voglia di continuare a mettersi in gioco

 

"L'emozione è la stessa, se non di più", così Rita Pavone commenta ai microfoni di Today la sua partecipazione al Festival di Sanremo dopo 48 anni. "Quando si è lavorato tanto, sai che hai un carico di responsabilità, la gente pretende da te qualcosa. Quando hai fatto qualcosa di importante è una responsabilitùù forte e se ami questo mestiere la senti".

Dischi venduti in tutto il mondo, classifiche internazionali, un successo planetario in Italia per certi versi sottovalutato: "In Italia l'unico problema è che anche quando sali sul podio e arrivo a un certo punto devi continuare a fare gli esami. Negli altri paesi non è così, ma è una mentalità da accettare. Gli esami non finiscono mai, ogni volta ce ne è uno nuovo".

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento