"Tutto può succedere 2", la famiglia Ferraro torna in tv

Da giovedì 20 aprile su Rai 1 la seconda stagione della fiction ispirata alla serie americana "Parenthood"

Tutto può succedere 2, dal 20 aprile su Rai 1

Dopo il grande successo dello scorso anno, torna "Tutto può succedere". Da giovedì 20 aprile su Rai 1, la seconda stagione della fiction ispirata alla serie tv americana "Parenthood", con la regia di Lucio Pellegrini e Alessandro Angelini.

Tredici puntate in cui la numerosa famiglia Ferraro sarà alle prese con nuovi problemi, tra figli cresciuti, equilibri sconvolti, nuovi arrivi e certezze che crollano, sempre sotto la guida dei genitori e nonni, Licia Maglietta e Giorgio Colangeli. 

LA TRAMA - Nuove vicende avranno per protagonisti i fratelli Ferraro. Sara, interpretata da Maya Sansa, dovrà fare i conti con il ritorno dell'ex marito, e i figli Ambra (Matilda De Angelis) e Denis (Tobia De Angelis) che diventano grandi e vogliono essere più indipendenti. Il suo personaggio, però, vivrà un'evoluzione, come spiega l'attrice: "Sara non sarà più la problematica della famiglia. Gliene succederanno di tutti i colori, ma avrà la possibilità di essere quella che protegge e sostiene gli altri, non solo quella che chiede aiuto". Alessandro (Pietro Sermonti), colonna portante della famiglia, si mostrerà più fragile, Carlo (Alessandro Tiberi) inciamperà a pochi passi dal matrimonio dimostrandosi l'eterno immaturo, e Giulia (Ana Caterina Morariu), la sorella in carriera, deciderà di prendere in affido un bambino ucraino. "Quest'anno questa donna in carriera abbandonerà un po' il lavoro concentrandosi su delle scelte da fare per se stessa e nella vita - ha spiegato la Morariu - Sicuramente c'è una crescita nella nostra famiglia, per il legame tra me e mio marito e nostra figlia. E loro due saranno molto importanti per me".

Tra relazioni complicate, nuclei allargati problematici e crisi adolescenziali, il fulcro della fiction è sempre la famiglia, che trova il modo di restare unita e sostenersi. E il regista Lucio Pellegrini, sulla scia di "Parenthood", non nasconde il desiderio di voler continuare a raccontare le vicende dei Ferraro per ancora molto tempo: "Hanno fatto sei stagioni ma con un numero di puntate che valgono per noi quattro stagioni, quella è l'idea: farne quattro, vediamo se ci riusciremo, deve soprattutto piacere al pubblico la nostra serie. Noi cerchiamo di dare sempre credibilità e creare situazioni in cui il pubblico si possa riconoscere".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Niente consultazioni per il Pd: ecco l'anti renziano per l'accordo con il 5 stelle

  • Economia

    Pensioni e legge Fornero: "Intervento necessario", ma l'abolizione costerebbe 15 miliardi

  • Cronaca

    Spara alla moglie e la uccide in strada, poi si costituisce ai Carabinieri

  • Cronaca

    "Bimbo nell'acido? Riina fece bene": così parlavano i fiancheggiatori di Messina Denaro

I più letti della settimana

  • Isola dei Famosi 2018: puntate, notizie e tutto quello che c'è da sapere

  • Giro d'Italia 2018, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Grande Fratello story, tutti i vincitori del reality show

  • "Canna-gate", ultimo capitolo: arriva l'affondo di Franco Terlizzi

  • "Io e Al Bano ci siamo lasciati": tutta la verità di Loredana Lecciso per la prima volta in tv

  • Paola Barale vuota il sacco: "Io e Raz non ci parliamo" e spiega perché

Torna su
Today è in caricamento