Caduta libera, il campione Nicolò Scalfi eliminato dopo 88 puntate: Gerry Scotti si commuove

Nicolò Scalfi non ha saputo rispondere alla domanda sull’opera d’arte esistente più cara al mondo

Dopo aver accumulato un bottino di oltre 650mila euro il giovane campione Nicolò Scalfi esce di scena. “Prima o poi doveva capitare”, ha detto il conduttore del programma Gerry Scotti e così il “campioncino” ieri ha lasciato definitivamente Caduta Libera, il gioco di Canale 5.

Nicolò Scalfi non ha saputo rispondere alla domanda sull’opera d’arte esistente più cara al mondo, ovvero il “Coniglietto” di Jeff Koons. Lui per completare la parola deficitaria di lettere ha abbozzato: "Cono gelato". Quando invece appunto la parola esatta era "coniglietto". Il nuovo campione si chiama Francesco, prossimo alla laurea in ingegneria e padre di una bambina di nome Martina.

Il commento commosso di Gerry Scotti

La commozione per la fine dell’epopea di Nicolò Scalfi che si è arreso dopo un record di ben 88 puntate è stata veramente grande. Lui in lacrime ha commentato: “Voglio ringraziare tutti, è stato bellissimo”. Anche Gerry Scotti si è commosso durante il saluto del campione bresciano: “Questo ragazzo di soli vent’anni ha segnato tre mesi della storia di questo programma. Ne ho avuti tanti di campioni, ma questo ragazzo è uno dei più grandi che io abbia conosciuto nella mia carriera di presentatore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiede il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere un albergo da 800mila euro

  • In arrivo 55mila lettere dall'Agenzia delle Entrate

  • Jacqueline, figlia di Heather Parisi: "Perché non chiedete dove sono le altre due figlie?"

  • Bonus tv e decoder, ora è ufficiale: chi deve cambiare il televisore

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 16 novembre 2019

  • Rompe il finestrino per rubare: nell'auto trova un vero tesoro

Torna su
Today è in caricamento