Christian De Sica contro i botti di Capodanno: “Un petardo mi ha causato un distacco della retina”

Insieme a Massimo Boldi l'attore è testimonial 2018 della campagna lanciata dalla Polizia di Stato: le sue parole nel video promosso sui social

 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

"Non ho perso l'occhio, ma ho dovuto subire nove interventi perché un petardo mi ha causato un distacco della retina": Christian De Sica mette in guardia sull'uso corretto e consapevole dei fuochi d'artificio in vista dei festeggiamenti di Capodanno, raccontando quanto gli è accaduto in passato proprio a causa di un petardo.

L’attore lo ha raccontato ai microfoni del giornalista Leonardo Metalli in occasione della campagna di sensibilizzazione della Polizia di Stato promossa con l’hashtag #festeggiainsicurezza.

“Si avvicina l'ultima notte del 2018. Come suggeriscono Christian De Sica e Massimo Boldi divertiamoci senza correre rischi. Ascoltate i loro consigli, perché di sano divertimento se ne intendono proprio”, si legge in calce al video della Polizia di Stato diffuso sui social.

Insieme a Christian De Sica, anche Massimo Boldi è testimonial 2018 della campagna lanciata dalla Polizia di Stato. Negli ultimi cinque anni, grazie anche all'impegno delle forze dell'ordine, non si sono registrati decessi durante la notte di Capodanno.

Capodanno: Lav, tutti i sindaci vietino botti, rischi per animali e persone

Potrebbe Interessarti

  • Concorso navigator, "domande spiazzanti e assurde" al test: le interviste ai candidati

  • Boccone di traverso, cliente sta per soffocare: ristoratore lo salva con manovra di Heimlich

  • Cannabis light, s'incatena davanti al negozio chiuso: "Non mi sento più italiano"

  • Col tonno (intero) in ascensore: poi scattano i controlli del servizio igiene

Torna su
Today è in caricamento