'Doc - Nelle tue mani', Luca Argentero su Rai1 nei panni di uno dei medici eroi del Covid-19

Da giovedì 26 marzo il medical drama ispirato a una storia vera, che ha come protagonista un medico impegnato in questo momento a Lodi nella lotta al coronavirus

Luca Argentero è il protagonista della fiction 'Doc - Nelle tue mani'

Debutta il 26 marzo, su Rai1, 'Doc - Nelle tue mani', il medical drama che vede Luca Argentero nei panni del dottore Andrea Fanti. Quattro prime serata, in onda ogni giovedì, con la regia di Jan Maria Michelini e Ciro Visco.

La fiction è ispirata a una storia vera. Il protagonista, infatti, è un medico che esiste realmente e che in questo momento di emergenza sanitaria è a Lodi a combattere in prima linea contro il coronavirus. Pierdante Piccioni - questo il suo vero nome - primario al Pronto Soccorso dell'Ospedale Maggiore di Lodi, a seguito di un grave incidente stradale ha perso 12 anni di memoria.

'Doc - Nelle tue mani', la trama

A causa di un trauma cerebrale, il dottore Andrea Fanti ha perso la memoria dei suoi ultimi dodici anni e, per la prima volta, si ritrova a essere non più il medico brillante di sempre, ma un semplice paziente. Amputato di molti dei suoi ricordi, precipita in un mondo sconosciuto: famiglia, figli, amici, colleghi, tutti diventano improvvisamente estranei. Anche la sua carriera torna indietro: da primario a meno di uno specializzando. L'ospedale diventa l'unico posto in cui si sente veramente a casa, rappresenta il luogo della rinascita che gli offre l'opportunità di essere un medico nuovo, molto diverso da quello che era stato fino al momento dell'incidente. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La fiction racconta in fondo che siamo tutti pazienti prima o poi e che il caso più importante che il protagonista di questa serie è costretto a risolvere è identico a quello che ognuno di noi affronta ogni giorno quando si domanda: chi sono davvero? Qual è il mio posto? Ispirata alla vera storia del dottor Pierdante Piccioni, la serie racconta la malattia come possibilità di nuova occasione, di cambiamento, di sfida. Quando non è grave al punto da mettere in pericolo la vita stessa, forse può essere la strada per la ricerca del senso più profondo dell'esistenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la fidanzata di Dybala rompe il silenzio: "Tosse e dolori al corpo, sensazione perenne di disagio"

  • Belen contro Barbara d'Urso: l'affondo durante una diretta su Instagram

  • Domenica In, Roby Facchinetti annulla l'ospitata: "Bergamo è la mia città, sono devastato dal dolore"

  • Coronavirus, quale mascherina bisogna usare

  • Coronavirus, come sono cambiati i trasporti pubblici durante l'epidemia

  • Coronavirus, addio alla mamma di Piero Chiambretti

Torna su
Today è in caricamento