Gaffe di Giletti sull'elezione del premier: sfottò sui social, lui risponde così

La frase pronunciata domenica sera a 'Non è l'Arena' ha alzato un polverone, ma lui si difende

Massimo Giletti

"In Italia sono anni che noi non eleggiamo un presidente del Consiglio", questa la frase pronunciata da Massimo Giletti nella puntata di 'Non è l'Arena'. Lo avesse mai detto. Sui social impazza lo sfottò, portando l'hashtag #Giletti tra i trend topic

"In Italia non si elegge il Presidente del Consiglio da tanti anni, almeno da quanti #Giletti non è più un giornalista", twitta un utente sdegnato. "L'ignoranza di #Giletti è un abisso in cui precipita chi lo ascolta senza il necessario spirito critico. I danni che ha arrecato questo tizio sono enormi!", cinguetta un altro.

"L'educazione civica dovrebbe essere obbligatoria per quelli che vanno in TV onde evitare castronerie tipo quella su elezione del presidente del consiglio... #Giletti", suggerisce il giornalista e scrittore Paolo Roversi e poi ancora: "#Giletti sa bene che da noi non si elegge il capo del governo ma dice lo stesso 'sono anni che non votiamo un presidente del Consiglio'. Alla fine il populismo sta tutto lì: approfittare dell'ignoranza altrui. Niente di più".

Qualcuno ironizza sul fatto che a marzo Lorella Cuccarini si era lamentata perché in Italia non si votava da dieci anni. "#Giletti 'Sono anni che non 'eleggiamo' un presidente del Consiglio'. Lorella Cuccarini, esci da questo corpoooo!", scherza un'altra telespettatrice. "#Giletti è una Cuccarini che non ce l'ha fatta", si legge in un altro cinguettio.

La replica di Massimo Giletti          

"Ma quale gaffe sull'elezione del premier! Sono laureato in giurisprudenza con 110 e lode. Conosco molto bene la Costituzione". Massimo Giletti risponde così all'Adnkronos alle polemiche social sull'affermazione fatta ieri durante la diretta di 'Non è l'Arena', circa il fatto che in Italia "sono anni che noi non eleggiamo" un presidente del Consiglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ma è chiaro - aggiunge il conduttore - che mi riferivo ad un fatto: da molti anni succede che diventi premier qualcuno che non è stato chiaramente presentato come candidato premier durante la campagna elettorale. L'ultimo presidente del Consiglio indicato come candidato premier di una coalizione già durante la campagna elettorale è stato Silvio Berlusconi, quindi dal 2008 al 2011. Poi non è più successo, né con Mario Monti, né con Enrico Letta, né con Matteo Renzi, né con Paolo Gentiloni, né con Giuseppe Conte. E secondo me non è un bene. E' una cosa triste".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, vinti 59 milioni di euro nell'estrazione di oggi martedì 7 luglio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 4 luglio 2020

  • Mangiano e scappano senza pagare: ma la figuraccia di quattro amici è "epocale"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 9 luglio 2020

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Stato di emergenza Covid, si va verso la proroga: ecco le conseguenze

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento