Palinsesti La7 2019/20: Giletti non lascia ma raddoppia; fuori Miss Italia, dentro Licia Colò

Reduce da una stagione di successi, la tv di Cairo presenta la programmazione dei prossimi mesi. Ecco tutto quello che c'è da sapere, tra conferme e novità

Il presidente de La7 Urbano Cairo in occasione della presentazione dei palinsesti di La7 per la prossima stagione. Milano 11 luglio 2019. ANSA / MATTEO BAZZI

Dopo Mediaset e Rai, anche La7 ha presentato i palinsesti per la prossima stagione televisiva 2019/2020. Reduce da una florida annata - che ha visto realizzare i migliori ascolti degli ultimi sei anni - la tv di Cairo Communication diretta da Andrea Salerno, riparte da settembre con le migliori firme del giornalismo italiano: da Enrico Mentana a Lilli Gruber, da Giovanni Floris a Corrado Formigli, da Massimo Giletti a Diego Bianchi “Zoro”, da Andrea Purgatori a Myrta Merlino a Tiziana Panella.  Un’offerta editoriale sempre vincente, che quest’anno si arricchisce di importanti conferme, novità, fiction e serie tv inedite e di successo, un sito e un’app completamente rinnovati per offrire una nuova modalità di visione.    

Dentro Giletti, fuori Miss Italia

Grande conferma di Massimo Giletti e 'Non è l’Arena' con i faccia a faccia, i dibattiti, le inchieste e le battaglie contro le ingiustizie, la mafia, la corruzione, gli sprechi. Il conduttore  - che i rumors volevano ad un passo dal ritorno in Rai - sarà inoltre protagonista di nuovi ed inediti speciali in prime time.  Fuori dal palinsesto invece 'Miss Italia'. "Non continueremo. Per noi, finisce qui. Va avanti per conto suo", ha dichiarato Urbano Cairo in conferenza stampa a Milano, dopo sei anni di permanenza dello storico concorso di bellezza sulla rete (alternando alla conduzione personaggi del calibro di Simona Ventura, Massimo Ghini, Cesare Bocchi, Francesco Facchinetti, Diletta Leotta e Francesca Chillemi). 

Giletti, il 'no' alla Rai e la bordata: "Resto a La7 dove c'è libertà" 

Tutte le conferme: da Gruber a Formigli a Floris. Tornano le Maratone di Mentana

Come sempre, in primo piano, il Tg diretto da Enrico Mentana e gli approfondimenti di ‘Bersaglio mobile’ con le imperdibili ‘Maratone’ per seguire in diretta - minuto per minuto - la cronaca degli eventi principali di politica italiana e internazionale.   Pilastro dell’access quotidiano rimane Otto e mezzo di Lilli Gruber, nello scorso anno sempre vincente su tutti i competitor, in particolare su Stasera Italia in onda su Retequattro (189 confronti vinti su 190).    Tornano gli appuntamenti del mattino: Omnibus con Alessandra Sardoni e Gaia Tortora, Coffee Break con Andrea Pancani, L’Aria che tira e L’aria che tira Oggi di Myrta Merlino che anche nella prossima stagione tornerà con nuovi speciali in prime time.    Al pomeriggio riparte anche Tagadà di Tiziana Panella che si rafforza nella durata e allungherà fino alle 17.00. 
 In prime time si riaccendono tutti i cardini del palinsesto:  Giovanni Floris con diMartedì - sempre vittorioso nella la sfida contro #Cartabianca di Rai3 (35 confronti vinti su 36) - torna con i suoi dibattiti al martedì. 

Arriva Licia Colò

Mercoledì Andrea Purgatori e il suo Atlantide – Storie di Uomini e di Mondi, sempre dedicato alla divulgazione storica e culturale legata all’attualità, si alternerà - dalla prossima primavera – ad un nuovo format in prime time affidato a Licia Colò, Eden un pianeta da salvare.  
 
Il giovedì rimane di Corrado Formigli con Piazzapulita, come sempre arricchito da reportage realizzati nelle zone più calde dell’Italia e del mondo.   Sull’onda di una stagione in crescita verticale torna, ogni venerdì, Propaganda Live di Diego Bianchi (“Zoro”) che con Makkox e il suo gruppo, continuerà ad informare e a divertire in maniera sempre originale e innovativa.     

La7 rafforza le serie tv, arriva Chernobyl

La7 rafforza la propria offerta di contenuti con una ricca selezione di film e serie tv.  Grande novità della stagione, sarà l’arrivo di un’eccezionale prima tv in chiaro: Chernobyl, miniserie di successo internazionale targata HBO che, in 5 episodi, racconta il devastante disastro che si verificò nell’Ucraina sovietica il 26 aprile 1986, rivelando le vicende degli eroi che hanno affrontato il dramma a costo della loro vita.   

La7, inoltre, offrirà in anteprima assoluta al suo pubblico una grande produzione internazionale con il docufilm Our Godfather: la storia di Tommaso Buscetta e la testimonianza diretta della sua famiglia, che rompe il suo silenzio dopo 30 anni di latitanza. Una serata evento presentata e introdotta da Enrico Mentana.  
 
Infine, arriveranno in esclusiva in chiaro le prossime 2 stagioni di Grey’s Anatomy, il medical drama più famoso giunto alla sua 15esima e 16esima stagione diventando in questo genere il più longevo telefilm di tutti i tempi, superando ER Medici in prima linea. 
 
 


Ascolti in crescita nell'ultima stagione  

La passata stagione ha visto La7 raccogliere ancora una volta ascolti eccellenti.  Infatti, dal 16 settembre 2018 al 15 giugno 2019 la Rete ha raccolto il 3,9% di share nella giornata (07:00/2:00) pari a un +6% rispetto al periodo omologo della stagione precedente. Nel solo mese di maggio 2019 – inoltre – con il 3,97% di share nelle 24 ore (02.00/02.00) La7 è arrivata a essere sesta Rete assoluta davanti a Retequattro (3,96%), così come in precedenza nei mesi di ottobre e febbraio. 
 
Grande successo anche nel prime time, dove ha realizzato il 5,1% di share (20:30/22:30) con un +7% vs 2017/2018, arrivando a posizionarsi al quinto posto assoluto - al pari di Italia 1 e davanti a Retequattro (4,31%).     Nel ranking di prima serata la Tv di Cairo Communication sale invece al terzo posto - considerando il target con la più alta capacità di spesa (adulti CSE alta, sh 8,8%) - e al secondo in assoluto dietro solo a Rai1 sul pubblico con il maggior grado di istruzione (laureati, sh 9,8%). 
 
La stagione appena conclusa, inoltre, ha portato la Rete con il 4,42% di share al 4° posto assoluto nella fascia del mattino (7:00/12:00) con un +1% vs periodo omologo precedente. 
 
Nel corso dell’intera stagione scorsa La7 si conferma tra l’altro leader nel panorama nazionale per ore di informazione con ben 3.621 - ovvero circa 13 ore ogni giorno e oltre 90 ore nella settimana media (il 54% della propria offerta complessiva), ma anche per ore di produzione originale di diretta in prima serata (728 in totale). 
 
Con il contributo di La7d, il canale con la maggior composizione femminile dell’intero panorama televisivo free to air confermatasi allo 0,5% di share medio, l’offerta complessiva del Network La7 riesce ad attrarre un pubblico molto ampio arrivando a contattare ben 51,6 milioni di italiani nell’arco della stagione, cioè l’88% dell’intera popolazione. 
 

Potrebbe interessarti

  • Come scegliere salumi e affettati senza correre rischi per la salute

  • Via alla svendita anti-deficit: lo Stato mette in vendita i suoi tesori

  • Aria condizionata, qual è la temperatura ideale (secondo i medici) per evitare brutte sorprese

  • 10 alimenti che devono essere conservati fuori dal frigo

I più letti della settimana

  • Tour de France 2019, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Lotto e SuperEnalotto, estrazioni di oggi: i numeri vincenti di martedì 16 luglio 2019

  • Lotto e SuperEnalotto, estrazioni di oggi: i numeri vincenti di giovedì 18 luglio 2019

  • Temptation Island 2019: puntate, anticipazioni e coppie

  • Esce a nuotare nel lago e scompare, dopo più di due giorni ricompare sano e salvo: dov'era stato

  • Calendario MotoGp 2019 | Data e orario di tutte le gare: dove vedere diretta e differita (Sky e Tv8)

Torna su
Today è in caricamento