Nero a metà, le anticipazioni della quarta puntata

Lunedì 10 dicembre, in prima serata Rai 1, due nuovi episodi della fiction con Claudio Amendola nei panni di un ispettore di polizia

Nero a metà

Grande successo per "Nero a metà", la nuova fiction in onda su Rai 1 con Claudio Amendola nei panni di Carlo Guerrieri, un Ispettore di Polizia ormai stanco, a cui la vita non ha fatto sconti. 

Il Commissariato è diventato la sua casa, la squadra la sua famiglia: Muzo (Fortunato Cerlino) e gli altri lo temono e lo rispettano come un padre e lui ricambia con un sarcasmo puntuale ma affettuoso. Sotto la scorza da duro Carlo ha un cuore docile che batte soprattutto per la figlia Alba (Rosa Diletta Rossi), cresciuta sola con lui e con cui ha un rapporto strettissimo. Lunedì 10 dicembre, alle 21.25, la quarta puntata.

Nero a metà, la trama

Al centro della storia due poliziotti che più diversi non si può: Carlo Guerrieri (Claudio Amendola) e Malik Soprani (Miguel Gobbo Diaz). Li dividono il carattere, gli studi, la provenienza e un altro, trascurabile, particolare: il colore della pelle. Carlo all'Esquilino ci è nato e ci vive da sempre, anche se adesso a dire il vero - fra tutti quei volti esotici che affollano i dintorni di Piazza Vittorio - ormai si sente straniero a casa sua. Malik invece è nero, ma italiano di adozione: è cresciuto in una famiglia italiana e ha studiato a Roma, che ormai è diventata casa sua. Le differenze fra i due però non finiscono qui: Carlo è un po' ciancicato e viene dalla strada, è un bravo poliziotto ma a causa del suo carattere testardo e ribelle non ha fatto la carriera che meritava. Malik di anni ne ha sì e no 30 ed è fresco di accademia (era proprio il primo del suo corso), perfettino, modaiolo, gli piacciono i gingilli elettronici che al contrario Carlo detesta. E' chiaro che due così non possono andare d'accordo, ma il caso (e il dirigente del commissariato) vuole che siano costretti a lavorare insieme. Caso dopo caso il loro modo di indagare si completa e si integra: diventano una fantastica coppia operativa, spalleggiata da una squadra affiatata e da un giovane medico legale: Alba (Rosa Diletta Rossi), la figlia che Carlo ha cresciuto da solo, senza una moglie, scomparsa misteriosamente un giorno di tanti anni fa. 

Nero a metà, quarta puntata: le anticipazioni

Carlo e Malik indagano sulla morte misteriosa di una rapper, ritrovata senza vita sul tetto di un autobus. Nel frattempo tra Alba e Malik la tensione sale sempre di più e il rapporto tra i due è ormai complicatissimo. Intanto Micaela Carta prosegue le indagini sul caso Bosca e spera di poter trovare al più presto un alleato, per mettere la parola fine a questo caso. Comunque Alba non ha più dubbi sul suo rapporto con Riccardo e decide di troncare ogni tipo di rapporto con l'uomo. Senza pensarci due volte, Alba lascia anche la casa che condivideva con l'uomo per tornare a vivere da suo padre. Intanto in una gioielleria verrà ritrovato un cadavere e Carlo e Malik devono scoprire cosa sua successo...

Guarda anche

Claudio Amendola: la mia prima regia tra sogno, sport e amicizia

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Una moderna armata Brancaleone con un sogno: gareggiare alle olimpiadi invernali con un'improvvisata squadra di curling

Potrebbe interessarti

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • A qualcuno piace caldo: i 5 peperoncini più piccanti del mondo

  • Cibo, dacci oggi il nostro allarme alimentare quotidiano

I più letti della settimana

  • Bollo auto, così cambia la tassa

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di sabato 15 giugno 2019

  • Grande Fratello story, tutti i vincitori del reality show

  • Reddito di cittadinanza, l'ultima truffa: "Vivo da solo", scoperto e denunciato

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 17 al 23 giugno 2019

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 13 giugno 2019

Torna su
Today è in caricamento