Diamo a Barbara quel che è di Barbara

E non intendiamo un altro programma (tranquilli!), ma il riconoscimento dovuto a chi ne gestisce 4 in contemporanea senza accennare mai ad un calo di professionalità (e di entusiasmo)

Barbara d'Urso, 61 anni

C'è un indirizzo di posta elettronica a cui i telespettatori possono scrivere per mettersi in contatto con Barbara d'Urso. È carabarbara@mediaset.it. Un modo per stabilire un link con la conduttrice, per raccontare la loro storia, la loro denuncia e, chissà, magari vederla rappresentata in uno dei suoi quattro programmi televisivi: Grande Fratello, Domenica Live, Pomeriggio 5, Live - Non è la d'Urso. Quattro. In contemporanea. In una settimana. Ebbene noi, a qualla casella email, vorremmo rivolgere solo una domanda, agognanti della risposta disvelatrice del trucco per condurre una vita priva di sonno: cara Barbara, ma come diavolo fai? 

Perché è "impeccabile" la prima parola che viene in mente alla fine della prima puntata del 'Grande Fratello', in onda lunedì 8 aprile, in prima serata su Canale 5. Barbara d'Urso è stata impeccabile. È un dato di fatto, che va oltre le lusinghe ruffiane e le critiche livorose degli haters. Tempi televisivi perfetti, padronanza totale della scena, empatia piena nei confronti dei concorrenti. Mai una gaffe, mai un errore di sintassi, mai un attimo di cedimento o perdita d'attenzione, ma soprattutto mai un calo, neanche minimo, dell'entusiasmo rispetto alla trasmissione e ai suoi protagonisti, nonostante per lei si trattasse già della quinta ora di diretta settimanale (e ne avesse ancora davanti a sé circa quattordici, domenica compresa). E la storia si ripete nei talk pomeridiani, dove ogni dettaglio - sia esso incentrato sull'ultima notizia di cronaca o sul décolleté di Francesca Cipriani - è stampato nella mente della conduttrice manco lei fosse un enorme server multifunzione di Cologno Monzese.

E allora alla d'Urso si può criticare tanto, dal disimpegno sfacciato dell'infotainment agli ammiccamenti ad un pubblico sempre più impigrito, dall'aver trasformato Canale 5 in un canale tematico e "d'ursocentrico" alla celebrazione dei casi di umanità varia ("i mostri della d'Urso", li chiama lei stessa, in riferimento a quei "vip non vip", famosi in quanto famosi). Ma non la professionalità raggiunta negli anni, con colleghe e colleghi che ne decantano le prodezze dipingendola come una vera e propria macchina da guerra dietro le quinte. Lei lo chiama "aziendalismo". "Ho sposato una filosofia con l'azienda - ha spiegato, consapevole (abbastanza?) del bipolarismo tra stakanovismo e sovraesposizione - Quando loro hanno bisogno di me, io ci sono. E questo avviene da sedici anni, ovvero da quando lavoro in esclusiva per Mediaset". E Giancarlo Scheri, direttore di Canale 5, le apre ogni conferenza stampa con un elogio: "Ogni cosa le chiediamo, lei dice sì. E porta tutto al successo". E così, oltre ai quattro programmi già in onda, in estate Carmelita comincerà pure le nuove riprese della 'Dottoressa Giò', anziché volare a Formentera.

“Vip” per contratto, le nuove star della tv sono a tempo determinato 

Ma come fa a far tutto? Incalzata sul tema, lei ha spiegato la sua ricetta: dorme poco, mangia sano, usa molti integratori, utilizza un protocollo alcalino (una dieta finalizzata non tanto alla perdita di peso quanto all'aumento della vitalità del corpo, con l'inclusione nel regime alimentare di molte verdure e pochi grassi). A contribuire alla riuscita del piatto, però, è anche la forza dell'ego proprio di chi fa televisione, di chi viene bagnato dai fari ossequiosi degli studi, che nel suo caso raggiunge le proporzioni di una specie di "culto della personalità" (Barbara, su Instagram, segue solo Oprah Winfrey, per la serie 'io so' io', ndr).

Anche se, in questi casi, l'ingrediente segreto, resta sempre quello: la passione. La bramosia di trascorrere più tempo nel salotto rosa di 'Pomeriggio 5', che in quello di casa. Tra scalette e curve di share, tra camerini e fitting. Perché, per rispondere alla domanda sopra: no, pare proprio che Barbara una casa non ce l'abbia. Si è costruita il suo mondo, il suo microcosmo televisivo (e manco troppo micro), fatto di superlativi ed eccessi, di sottopancia choc e 'Ken umani'. E, se il troppo "stroppierà", lo scopriremo solo vivendo: per ora gli ascolti penalizzano fisiologicamente la sovraesposizione della conduttrice, ma non sembrano condannarla senza appello.

Ad ogni modo, se avesse più tempo, Barbara dice che "starei con i miei figli, che sono in giro per mondo. E vorrei un uomo con cui condividere un amore". Intanto, tra un copione e l'altro, coltiva la passione per la danza: "Per prendere lezioni, mi sveglio alle cinque e dieci del mattino", ha raccontato durante la conferenza stampa di presentazione del Grande Fratello, mentre scuoteva la testa facendo ciondolare i riccioli biondi e gli enormi orecchini a forma di cuore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Busta paga più ricca da luglio: cambia anche il bonus Renzi, gli 80 euro diventano 100

  • Oroscopo Paolo Fox, le previsioni della settimana dal 20 al 26 gennaio 2020

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • A 12 anni va in ospedale per il mal di pancia: scoprono che è incinta di sette mesi

  • Sanremo 2020, la furia di Claudia Gerini contro Amadeus: "Comportamento inaccettabile"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 16 Gennaio 2020

Torna su
Today è in caricamento