Verissimo, Niccolò Bettarini racconta l'aggressione: "Ripetevo che non potevo morire così"

Simona Ventura ospite della puntata di sabato 15 settembre insieme al figlio che lo scorso luglio è stato accoltellato fuori da una discoteca

Simona Ventura e Niccolò Bettarini

Niccolò Bettarini, ospite sabato 15 settembre a Verissimo, parla per la prima volta in tv della terribile aggressione subita dal ragazzo lo scorso luglio. Lo fa con Simona Ventura, con lui i studio, ancora incredula per la tragedia sfiorata.

"Da pochi mesi a questa parte vivo le esperienze della vita e di lavoro con un'altra percezione - spiega la conduttrice a Silvia Toffanin - Abbiamo vissuto questa cosa come un grande segnale, come a dirci che i valori sono altri".

Niccolò Bettarini parla delle dolorose emozioni vissute in quegli attimi: "Penso sia normale avere paura in certi momenti e mentre mi portavano in ospedale, continuavo a ripetermi che non potevo e non volevo morire in quel modo". E aggiunge: "Chi ha sofferto di più è stata la mia famiglia. Per la prima volta ho visto mio padre piangere. Mamma e papà sono stati entrambi molto male e vederli così mi ha fatto più male delle undici coltellate".

Simona Ventura: "La morte ha dato uno schiaffo alla nostra famiglia allargata, oggi più unita di prima"

Ripercorrendo quei momenti Simona Ventura ricorda: "Dentro di me sentivo che non poteva essere così grave come stavo leggendo sui giornali. Il mio compagno Gerò è corso in ospedale prima di me, e tutti si sono prodigati per starmi vicino, a partire dalle istituzioni e dal sindaco di Milano. Adesso ci aspetta una nuova vita con nuovi colori".

Infine, a Silvia Toffanin che le chiede se ora abbia paura per i suoi figli, Simona risponde: "Sono cattolica, ma anche molto fatalista, credo che per ognuno di noi ci sia un destino già scritto. Tenerli a casa non seve a nulla. Certamente Niccolò adesso è contento di questa nuova vita e spero che la veda da una prospettiva differente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiede il reddito di cittadinanza, ma si "dimentica" di avere un albergo da 800mila euro

  • Medico muore durante il turno di notte: aveva 28 anni

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 12 novembre 2019

  • Nuovo maxi concorso: oltre 300 posti a tempo indeterminato, si cercano laureati e diplomati

  • Tasse, chi rischia di pagare di più con la nuova Imu

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 16 novembre 2019

Torna su
Today è in caricamento