Maltempo, mercoledì la giornata "migliore": solo una Regione in allerta rossa, poi peggiora

Quando smetterà di piovere? Le previsioni meteo indicano in mercoledì un giorno per tirare il fiato poi da Giovedì è previsto un nuovo peggioramento. Una situazione migliore rispetto agli ultimi giorni ma che non farà cessare l'allerta meteo

Quando smetterà di piovere? La domanda attanaglia molti italiani in questo Novembre decisamente perturbato e la risposta che arriva dalle previsioni meteo non tratteggia ancora un quadro incoraggiante.

Mentre sono ancora in corso forti pioggie su molte regioni italiane, anche per domani mercoledì 20 novembre il centro previsionale dell'aeronautica militare prevede molte nubi quasi ovunque nel cielo del Nord Italia. Residue precipitazioni su Friuli-Venezia Giulia, Veneto orientale e Romagna. Attenzione alle foschie che potranno essere dense e presentarsi in banchi di nebbia sulle zone pianeggianti.  Cielo molto nuvoloso o coperto su tutte le regioni del Centro Italia con deboli fenomeni sparsi, più consistenti ed anche a carattere di rovescio o temporale al mattino sulle Marche e, dalla serata, sulla Toscana occidentale.  Pioggie anche al Sud, specie sul versante tirrenico e sulla Puglia.

Una situazione migliore rispetto alle ultime settimane ma che non farà cessare l'allerta meteo diramata dalla Protezione Civile per Emilia Romagna. Si tema in particolare per le condizioni dei fiumi ingrossati dalle precipitazioni. 

Allerta Meteo, ancora maltempo in Veneto ed Emilia Romagna

Allerta rossa martedì 19 e mercoledì 20 novembre su parte dell'Emilia-Romagna. Allerta arancione il 20 novembre su settori di Veneto ed Emilia-Romagna.

Condizioni di allerta gialla in Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e settori di Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Toscana, Campania, Basilicata e Calabria.

Un giorno per tirare il fiato poi da Giovedì è previsto un nuovo peggioramento, complice una perturbazione atlantica che raggiungerà l'Italia con il suo carico di pioggia e neve: piogge e temporali colpiranno in particolar modo Piemonte, Liguria, Toscana, Lazio e Campania. La neve tornerà a cadere sull'arco alpino centro occidentale oltre i 1000 metri di quota, con i fiocchi che si spingeranno ben più in basso in caso di rovesci particolarmente intensi. Da non sottovalutare il pericolo valanghe a causa del manto nevoso molto abbondante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Buoni fruttiferi postali, il "brutto pasticcio" sui rimborsi

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 20 febbraio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 22 febbraio 2020

  • Il marito di Mara Venier dopo le accuse: "Il successo dà fastidio, prenderemo decisioni"

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 18 febbraio 2020

Torna su
Today è in caricamento