Evacuato l'aeroporto di Amburgo: oltre 50 passeggeri intossicati

Sostanza sospetta nell'impianto di condizionamento: a decine i passeggeri hanno accusato difficoltà respiratorie e bruciore agli occhi. L'importante scalo tedesco è stato completamente chiuso per ore

L'aeroporto di Amburgo è stato chiuso per circa un'ora questa mattina dopo essere stato evacuato a causa della diffusione di una sostanza gassosa "irritante per gli occhi" attraverso il sistema di climatizzazione.

Le autorità tedesche hanno riaperto lo scalo dopo una serie di controlli che hanno escluso la natura terroristica di quanto accaduto. Potrebbe invece essersi trattato di "spray al peperoncino". Secondo i media locali le persone rimaste intossicate sono state 68, mentre decine di mezzi di soccorso sono stati impegnati nello scalo della grande città portuale tedesca.

Molti viaggiatori sono stati costretti a trattenersi all'esterno dell'aeroporto, e questo a temperature di alcuni gradi sotto zero. La struttura è stata poi riaperta intorno alle 15.

Potrebbe interessarti