Argentina, una banconota in ricordo di Evita

A 60 anni dalla morte, tutto il paese si è riunito per ricordare la seconda moglie di Peron

60 anni fa moriva Maria Eva Duarte de Peron, più conosciuta con il nome di Evita, uno dei personaggi più famosi dell'Argentina. Per celebrare la moglie di Juan Domingo Peron, premier dal 1946 al 1955, Buenos Aires ha deciso di dedicarle la banconota da 100 pesos (circa 18 euro), come riferisce il giornale Clarin.

“Si tratta di un tributo che dobbiamo alla popolazione argentina” ha commentato la presidentessa Cristina Fernandes de Kirchner, mostrando al pubblico una copia della banconota con sopra il volto sorridente di Evita. 

“Eva non era perfetta e non dico che fosse una santa, al contrario. E' stata trasformata in qualcosa di più grande, di più memorabile e senza tempo rispetto a quella umile donna del popolo che ebbe la grande fortuna di incontrare un uomo e un popolo”, ha aggiunto la Kirchner. 

Si tratta della prima volta che una figura femminile viene ritratta sulle banconote argentine. Questo privilegio non poteva non toccare ad Evita, la ragazza intorno alla quale è stato creato un vero e proprio mito, tanto da essere trasformata nel Leader spirituale della nazione. 

Questa giovane di umili origini, trasferitasi a Buenos Aires con la speranza di sfondare nel mondo della spettacolo, sposò Peron a 25 anni, diventando la sua seconda moglie. Morì giovanissima, nel 1952 a soli 33 anni, a causa di un tumore al collo dell'utero.

La figura della First Lady è poi riuscita a superare le frontiere argentine grazie al celebre film 'Evita', dove la moglie di Peron viene interpretata dalla cantante Madonna. 

Il mito di Evita ha giovato molto allo stesso presidente. “E' vero che Evita non sarebbe potuta esistere senza Peron e che Peron senza Evita ci sarebbe comunque stato, ma in quel caso sarebbe stato una figura doversa” ha spiegato lo storico Felipe Pigna al quotidiano El Pais

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Manovra, dopo il taglio del deficit si allungano le finestre della Quota 100

  • Politica

    "Promesse tradite, non vi voto più": la rabbia sui social dei militanti di Lega e M5s

  • Mondo

    Antonio Megalizzi, la mamma: "Me l'hanno portato via, spero in un miracolo"

  • Politica

    Grandi opere, i 5 stelle si accorgono che non si può più dire "No"

I più letti della settimana

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di lunedì 10 dicembre

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 13 dicembre 2018

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di martedì 11 dicembre 2018

  • Tassa sulle auto, beffa in arrivo: il paradosso della nuova legge

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto posticipate

  • Sondaggi, Salvini sorride "solo a metà": c'è un'inattesa brutta notizia per lui e per Di Maio

Torna su
Today è in caricamento