Arrestata in Turchia Idil Eser, direttrice di Amnesty International

La donna è stata fermata insieme ad altri sette collaboratori su un’isola al largo di Istanbul. La ong ha chiesto il rilascio immediato

Idil Eser

La direttirice di Amnesty International è stata arrestata in Turchia insieme ad altri militanti per i diritti dell’uomo, su un’isola al largo di Istanbul. Idil Eser è finita in manette ieri con altri 7 collaboratori durante un meeting di formazione sulla sicurezza informatica in corso a Buyukada, ha precisato l’ong, che chiede il rilascio immediato dei suoi membri.

“Siamo profondamente infastiditi e furiosi che alcuni fra i più noti difensori dei diritti dell’Uomo in Turchia, fra i quali la direttrice di Amnesty International nel Paese, abbiano potuto essere arrestati”, ha detto Salil Shetty, segretario generale di Amnesty, in un comunicato. “Devono essere liberati immediatamente e senza condizioni”, ha insistito. Gli arresti sono avvenuti meno di un mese dopo il fermo del presidente di Amnesty in Turchia, Taner Kilic, che si trova ancora agli arresti, sulla base di “accuse senza alcun fondamento” legate al fallito colpo di stato dello scorso 15 luglio, secondo Amnesty.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 20 febbraio 2020

  • Il marito di Mara Venier dopo le accuse: "Il successo dà fastidio, prenderemo decisioni"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 22 febbraio 2020

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 25 febbraio 2020

  • Heather Parisi: "La mia vita in Cina nell'inferno del Coronavirus. Qui si lavora da casa, i prodotti sono razionati"

Torna su
Today è in caricamento