Turchia, autobomba esplode davanti al tribunale di Smirne: morti e feriti

L’esplosione davanti a un posto di polizia vicino all’entrata del tribunale a Smirne, città turca che si affaccia sul Mar Egeo. Dopo lo scoppio c'è stato un conflitto a fuoco con le forze dell’ordine: uccisi due terroristi

Un boato, la gente che scappa in preda al panico. Una forte esplosione è stata registrata nella città di Smirne, in Turchia, nell'ovest del Paese. Auto in fiamme e scene di guerra nella terza città più importante della Turchia.

Turchia, le incredibili immagini dell'autobomba di Smirne

Un poliziotto e un impiegato del tribunale sono rimasti uccisi. Nel successivo scontro a fuoco con la polizia sono morti due attentatori, mentre un terzo è in fuga:  decine i feriti causata dalla deflagrazione dell'autobomba, avvenuta nelle vicinanze del tribunale, dove poi alcuni terroristi hanno aperto il fuoco.

A riferirlo sono i media locali, tra i quali anche la Cnn Turk, che parla esplicitamente di "attacco terroristico". Due attentatori sono stati uccisi nello scontro a fuoco nato con le forze dell'ordine.

Gli agenti stanno dando la caccia a un terzo uomo. I media locali riferiscono che diversi dipendenti sarebbero ancora all'interno dell'edificio.

IL VIDEO DELL'AUTOBOMBA

turchia2-4