Russia, spari sui turisti in Daghestan: un morto e decine di feriti

Un gruppo di turisti è stato colpito da una pioggia di proiettili mentre visitava la fortezza di Naryn-Kala, nel Daghestan, sito protetto dell'Unesco

(Infophoto)

Stavano visitando la fortezza di Naryn-Kala, nella regione del Daghestan, sito protetto dell'Unesco. Un gruppo di turisti è stato attaccato a colpi d'arma da fuoco.

Il bilancio, purtroppo ancora provvisorio, è di un morto e almeno dieci feriti. Gli assalitori sono riusciti a fuggire. Ancora incerta la nazionalità della vittima. Secondo gli inquirenti, circa venti persone si erano riunite sulla piattaforma di osservazione della fortezza quando, martedì alle 23.30, "persone ignote hanno esploso diversi colpi d'arma da fuoco dalla vicina pineta".

Al termine dell'attacco, undici persone sono state portate in ospedale con vari gradi d'urgenza, e una di loro è deceduta. La polizia ha rinvenuto sul luogo dell'attacco 67 cartucce di diversi calibri. E' stata aperta un'indagine.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Renzi bis, governo di scopo o larghe intese, dopo la crisi tre strade per Mattarella

    • Politica

      Il Movimento 5 Stelle vuole il voto e presenta al Parlamento la nuova legge elettorale

    • Citta

      "Noi siamo i senza Natale", i movimenti per la casa occupano Piazza Venezia

    • Cronaca

      Coppia di sciatori precipita sul ghiaccio: lei muore, ferito gravemente il compagno

    I più letti della settimana

    • Indonesia, aereo scompare dai radar: "E' caduto in mare"

    • Usa, i grandi elettori contro Trump: "Inadeguato, ora un nome nuovo"

    • E' precipitato un aereo con 40 passeggeri a bordo

    • Shock a teatro: ballerino muore sul palco, il pubblico non capisce e ride

    • La Germania verso il voto, Merkel ai suoi: "Aiutatemi! Dovete aiutarmi!"

    • Libia, Isis perde Sirte: il dramma senza fine delle migranti schiavizzate dei jihadisti

    Torna su
    Today è in caricamento