Bimbo caduto nel pozzo, il dolore dei genitori di Julen: "Un'altra volta no". Attesa per l'autopsia

Niente da fare per il bambino caduto in un pozzo artesiano lo scorso 13 gennaio. La coppia nel 2017 aveva perso un altro figlio. L'autopsia chiarirà le cause della morte

Foto di repertorio

"Un'altra volta, no! Un'altra volta, no!". Così i genitori di Julen, il bambino morto nel pozzo artesiano, avrebbero urlato il loro strazio poco prima che venisse loro comunicata la notizia del rinvenimento del corpo. È quanto riporta il sito di El Mundo. La coppia infatti nel 2017 ha perso un altro figlio, il fratellino maggiore di Julen morto a 3 anni, per un disturbo cardiaco.

Il padre di Julen, José Roselló, sarebbe stato anche colpito da un attacco di ansia  e curato dai sanitari prima di conoscere l’esito – purtroppo tragico – delle operazioni di salvataggio. Negli ultimi 13 giorni centinaia di soccorritori hanno lavorato senza sosta nella speranza di salvare il piccolo. In questo infinito lasso di tempo, i genitori del bambino, José e Vicky, sono stati sempre assistiti da medici e psicologi a causa del forte stress emotivo che hanno dovuto sopportare.

Intanto questa mattina il delegato del governo in Andalusia, Alfonso Rodríguez Gómez de Celis, ha fatto sapere che è stata effettuata l’autopsia sul corpo del bambino. Secondo El Mundo, l'autopsia è terminata nel primo pomeriggio e i resti del bimbo sono stati già trasferiti nella camera mortuaria dove sono vegliati dalla famiglia. 

Bimbo caduto nel pozzo, il cordoglio della Guardia Civil

"Sfortunatamente ... nonostante così tanto impegno da così tante persone, non è stato possibile salvarlo...  Le nostre più sentite condoglianze alle loro famiglie". Così si legge in un tweet pubblicato su Twitter dalla Guardia Civil. La stessa Guardia Civil ha poi pubblicato il filmato del tunnel scavato dai soccorritori per arrivare a Julen.


La dinamica della tragedia: come ha fatto Julen a cadere nel pozzo

In tanti però oggi si chiedono come abbia fatto il bambino a cadere in un pozzo profondo più di cento metro. Stando a quanto ricostruito finora, la famiglia di Julen stava trascorrendo la giornata in una proprietà rurale di Totalan, vicino Malaga, di proprietà di alcuni parenti. Il bimbo ha approfittato di un momento di distrazione del papà – che si era allontanato per prendere un pezzo di legna da ardere – ed è scappato. Il padre ha provato ad inseguirlo, ma quando stava per raggiungerlo - era a circa 15 metri di distanza - Julen è scomparso, come inghiottito dalle viscere della terra.

Il papà: "Gli sono corso dietro e l'ho sentito piangere"

 “Quando ho visto che era vicino al buco gli sono corso dietro – ha detto l’uomo in un audio diffuso lo da El Paìs -  Mia cugina era un po’ più vicina. Quando lei si è buttata per terra mi sono sdraiato sulla crepa e non c’era. L’ho sentito piangere, poi non ho sentito più nulla. Gli ho detto: calma Julen che papà è qui". Nell’audio, diffuso il 15 gennaio scorso, il genitore del piccolo chiedeva disperatamente che vengano inviati mezzi idonei a recuperare il figlio.

Bimbo caduto nel pozzo, il racconto del papà di Julen | Video

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • Povero angioletto

  • Davvero criminale chi lascia un pozzo aperto dopo tanti casi successi, nn si può fare così del male a un bambino!!

  • 8meno

  • trent'anni a chi ha lasciata aperta quella voragine

  • Lasciamo perdere i soccorsi.... ma tu che sei proprietario di un terreno dove c’è un buco del genere, come puoi dormire la notte? Che cosa ci vuole a mettere sopra una grata? Una copertura, un coperchio di tavole di legno?

  • non ci sono parole povero bambino !Non aggiungo nulla sui soccorsi.......

  • Povero piccolo. Temo che i soccorsi in Andalusia siano nel 2019 al livello di quelli in Italia del giugno 1981, l'epoca di Alfredino Rampi.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Il traforo del Gran Sasso chiude "a tempo indeterminato"

  • Cronaca

    Siri, gli Arata, la Lega e gli affari dell'eolico: quello che sappiamo dell'inchiesta per corruzione

  • Attualità

    Importo Rdc, in ospedale per stress l'operatrice della pagina Facebook Inps per la famiglia

  • Economia

    Pensione di cittadinanza, doppia beffa: cosa dice lo studio della Uil

I più letti della settimana

  • Reddito di cittadinanza, fioccano le "lamentele" per l'importo dell'assegno

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi giovedì 18 aprile 2019

  • Giro d'Italia 2019, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi martedì 16 aprile 2019

  • Elezioni europee 2019, la guida al voto: tutto quello che c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi sabato 13 aprile 2019

Torna su
Today è in caricamento