Bombe su ospedali da campo ad Aleppo: morto bimbo di due giorni

Lo riferisce la Indipendent Doctor's Association, associazione di medici siriani che sostiene le strutture sanitarie nella città, che resta ancora divisa tra governativi e ribelli

Quattro ospedali da campo e una banca del sangue, nei pressi della città siriana di Aleppo, sono stati colpiti da bombardamenti nelle ultime 24 ore.

Lo riferisce la Indipendent Doctor's Association, associazione di medici siriani che sostiene le strutture sanitarie nella città, aggiungendo che un bimbo di giorni anni, nato in uno dei nosocomi, è rimasto vittima di uno dei bombardamenti.

Aleppo, la ex capitale economica della Siria, resta divisa tra forze governative e ribelli. Non è la prima volta che gli ospedali di Aleppo vengono presi di mira da raid. Tra le strutture colpite c'era anche l'ospedale pediatrico di Al Quds, assistito da Medici senza Frontiere: nell'attacco morirono 20 persone, compreso l'ultimo pediatra rimasto in città, Mohammed Wasim Moaz

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Loredana Bertè: "Abbiamo nascosto in soffitta Mimì per un anno"

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: i numeri di sabato 7 dicembre 2019

  • Michelle Hunziker 'presenta' le figlie Celeste e Sole: tali e quali a mamma e papà (FOTO)

  • Prende il reddito di cittadinanza ma ha un bar: la sanzione è da capogiro

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 5 dicembre 2019

  • Reddito di cittadinanza a tutta la famiglia col trucco dell'indirizzo: li hanno scoperti

Torna su
Today è in caricamento