Brexit, Londra non uscirà dall'UE il 29 marzo

Governo May di nuovo sotto nel decisivo voto sulla Brexit: non ci sarà il 'no deal'. Si va verso un rinvio della Brexit a data da destinarsi

La premier britannica Theresa May chiederà una proroga dell'articolo 50

Non ci sarà in 'no deal' e il Regno Unito non uscirà dall'Unione Europea il prossimo 29 marzo, a meno che non si concretizzi la (remota) ipotesi di un compremesso last minute tra Downing Street e la Commissione Europea. 

La Camera dei comuni ha infatti approvato con 321 voti a favore e 278 contrari l'emendamento del governo May che respinge l'ipotesi di un'uscita dalla Ue senza accordo il 29 marzo.

La premier britannica Theresa May chiederà una proroga dell'articolo 50.

Brexit, escluso in "No Deal"

Poco prima l'esecutivo di Theresa May era stato sconfitto per la seconda volta in 24 ore nel decisivo voto sulla Brexit: questa sera il parlamento britannico ha infatti approvato, con 312 voti a favore e 308 contrari, l'emendamento della conservatrice Caroline Spelman che respinge del tutto l'ipotesi di un'uscita 'disordinata' dall'Unione europea.

Sull'emendamento Spelman il governo retto da Theresa May aveva dato un'indicazione di voto contrario ed era questo il voto più atteso tra i tre emendamenti al voto questa sera alla Camera dei Comuni anche perché a favore del testo si erano spesi alcuni ministri conservatori pro Ue, i cosiddetti 'Remainers', che andando contro le indicazioni del governo May, potrebbero essere costretti a dimettersi dall'esecutivo.

Il piano prospettato ai Comuni da Theresa May, pur escludendo un divorzio dalla Ue senza accordo il 29 marzo, lasciava aperta l'opzione 'no deal', nel caso che Londra e Bruxelles non riescano a ratificare un accordo.

Brexit, che cosa succede

Resta ora in piedi un'unica opportunità: Londra dovrà chiedere all'Unione Europea una proroga dell'articolo 50, rimandando a data da destinarsi la Brexit. All'orizzonte l'ipotesi di un nuovo referendum.

La Commissione Europea prendendo atto dei voti di questa sera alla Camera dei Comuni spiega tramite un portavoce: "Ci sono solo due modi per lasciare l'Ue: con o senza un accordo. L'Ue è preparata per entrambi. Per togliere il 'no deal' dal tavolo, non basta votare contro il 'no deal'. Bisogna arrivare ad un accordo. Abbiamo raggiunto un accordo con il primo ministro britannico e l'Ue è pronta a firmarlo". 

Brexit, quali conseguenze per l'Italia

"L'Italia è il paese economicamente meno in salute in Europa e soffrirà di riflesso di qualsiasi decisione politica scomposta che potrebbe emergere con riferimento alla Brexit. Ma, al di là di impatti di breve termine, non prevedo conseguenze significative per noi". Lo dice, in un'intervista all'Adnkronos/Labitalia, Maurizio Primanni, ceo di Excellence Consulting, società di consulenza del settore bancario nonché osservatore della finanza internazionale.

"Certo, per quelle imprese italiane, ad esempio banche, che hanno aperto attività a Londra vedendo il mercato inglese come un'opportunità, probabilmente diventerà più difficile mettere a frutto gli investimenti realizzati".

"In realtà, come succede spesso nei momenti di discontinuità, potrebbero aprirsi anche - ammette - delle finestre di opportunità, ma sarà necessario capire bene come il mercato evolverà e adottare le più efficaci strategie per acquisire le quote di mercato che saranno lasciate non presidiate da altri operatori".

Guarda anche

Brexit, verso la catastrofe del divorzio senza accordo

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

La premier britannica Theresa May ha rinviato il voto parlamentare sull'accordo con la Ue sulla Brexit perché "sarebbe respinto con un margine significativo"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Sindaco cercasi disperatamente, in alcuni Comuni non si vota per "assenza di candidati"

  • Elezioni europee 2019

    Elezioni, politici al test sull'Europa: sbagliano pure i confini della Germania

  • Economia

    Reddito di cittadinanza, tutte le conseguenze della rinuncia (per ora) impossibile

  • Economia

    Bollette della luce, oneri di sistema e tariffa progressiva: "Costi uguali per tutti"

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2019, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • Elezioni europee 2019, la guida al voto: tutto quello che c'è da sapere

  • Elezioni europee 2019: le liste e i programmi

  • Prende reddito di cittadinanza e lavora in nero: ora è nei guai (e non solo lui)

  • Reddito di cittadinanza, cambia (quasi) tutto: cosa si potrà acquistare

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto: i numeri vincenti di oggi sabato 18 maggio 2019

Torna su
Today è in caricamento