Medioriente, le condizioni di Hamas "per dieci anni di pace"

Al Jazeera riprende i dieci punti proposti dal governo palestinese a quello israeliano. Poi le accuse a Israele: "Ha accettato la proposta egiziana solo per legittimare nuovi raid su Gaza"

Hamas ha presentato una propria proposta di cessate il fuoco, in cui afferma di essere pronto a mettere fine alle ostilità per 10 anni, a patto che Israele accolga le sue richieste. La proposta è arrivata all'indomani dell'iniziativa egiziana per una tregua, accettata da Israele ma respinta dal movimento palestinese.

Le condizioni poste da Hamas e presentata oggi ad al Jazeera da Amzi Bishara, ex leader del partito israeliano Balad, fondato da intellettuali arabo-israeliani, sono: 

- Rilascio di tutti i palestinesi liberati in occasione dello scambio di prigionieri con il soldato israeliano Schalit e riarrestati il mese scorso durante le operazioni di polizia per la cattura degli assassini dei tre studenti israeliani; 

- Apertura dei valichi di frontiera tra Gaza e Israele per consentire il passaggio di merci e persone; 

- Monitoraggio internazionale del porto di Gaza al posto dell'attuale blocco israeliano.

Scappato da Israele nel 2007 dopo essere stato accusato di aver aiutato il movimento sciita libanese Hezbollah, Bishara ha dichiarato all'emittente araba che il conflitto in corso tra Israele e palestinese potrebbe concludersi nell'arco dei prossimi due giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stando a quanto riportato dal Jerusalem Post, Bishara ha accusato Israele di aver accettato la proposta egiziana solo per legittimare nuovi raid a Gaza. Secondo la sua ricostruzione, la proposta egiziana avrebbe interrotto i negoziati in corso da giorni tra i movimenti palestinesi e autorità internazionali, pronte ad accogliere le richieste di Hamas. Per Bashara dovrebbero essere Turchia e Qatar, insieme a Stati Uniti e ad altre potenze occidentali, a guidare i negoziati tra Israele e Hamas.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Luca Pitteri, ex prof di Amici, ha sposato una allieva del talent (FOTO)

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 30 maggio 2020

  • SuperEnalotto, l'estrazione di oggi lunedì 1 giugno 2020

  • Coronavirus, ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 4 giugno 2020

  • Frontale devastante tra due moto: centauro muore sul colpo

Torna su
Today è in caricamento