Oltre 2000 civili in fuga da Mosul, l'offensiva contro l'Isis non sarà una "guerra lampo"

La Croce Rossa Internzionale teme l'uso di armi chimiche nel conflitto. Il ministero della Difesa francese ritiene che la battaglia per la conquista dell'ultima roccaforte irachena del Califfato potrebbe durare per mesi: "Non sarà un blitzkrieg"

Oltre duemila civili sono in fuga da Mosul, l'ultima roccaforte dell'Isis in Iraq, da giorni al centro dell'offensiva della coalizione internazionale. Tramite il loro account Twitter, le milizie delle Unità di Protezione Popolare curde (YPG) fanno sapere che migliaia di persone stanno cercando di attraversare il confine siriano per entrare nel Rojava, la regione del nord della Siria sotto il controllo curdo. Secondo l'Alto Commissariato Onu per i rifuguati, il numero delle persone in fuga da Mosul potrebbe arrivare a 100mila.

La Croce Rossa internazionale ha fatto sapere di temere l'uso di armi chimiche nella battaglia di Mosul. Incontrando i giornalisti, Rober Martini del Comitato Internazionale della Croce Rosa ha spiegato che l'organizzazione sta preparando i propri operatori sanitari e sta inviando l'equipaggiamento necessario alle struttura sanitarie vicino Mosul "in modo che possano trattare casi di persone contaminate e provvedere alla decontaminazione". 

Intanto, l'avanzata della coalizione internazionale è rallentata, mentre i miliziani a Mosul si preparano a resistere nella loro roccaforte disseminando la città di trappole, autobombe e barricate, usando anche i civili come scudi umani. 

Secondo il ministro della Difesa francese, Jean-Yves Le Drian, la guerra potrebbe durare mesi. "Potrebbe essere una battaglia lunga, non una guerra-lampo, un blitzkrieg", ha spiegato. "E' una faccenda di lunga durata, destinata a durare parecchie settimane, forse mesi", ha aggiunto il ministro francese, riprendendo le parole pronunciate ieri dal comandante della coalizione, il generale americano Stephen Townsend. Martedì prossimo è previsto a Parigi un vertice con dodici rappresentanti dei Paesi faecnti parte della coalizione internzionali anti-Isis. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Buoni fruttiferi postali, il "brutto pasticcio" sui rimborsi

  • Bollette luce e gas, buona notizia per metà degli italiani

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 13 febbraio 2020: centrato un 5+1 da mezzo milione

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 18 febbraio 2020

  • C'è posta per te, Maria De Filippi perde la pazienza: "Non ce la posso fa"

Torna su
Today è in caricamento