Stati Uniti, condannato a morte il killer della strage di Charleston

Dylann Roof uccise nove afroamericani nella chiesa metodista della città del South Carolina il 17 giugno 2015

Dylann Roof

Dylann Roof è stato condannato a morte. Il giovane bianco, 22 anni, è l'autore del massacro nella chiesa della comunità afroamericana metodista a Charleston, in South Carolina. Nella strage del 17 giugno 2015 uccise nove afroamericani. Lo ha deciso la corte federale.

Roof non ha dato segnali di pentimento e, nella sua dichiarazione finale, ha affermato che "dovevo farlo". E' la prima condanna federale alla massima pena per un "crimine dell'odio". La giuria che lo ha condannato è composta da dodici membri, di cui nove bianchi e tre neri. La procura aveva accusato Roof di avere compiuto un crimine pianificato a sangue freddo, perpetrato dopo essere rimasto circa 30 minuti con i fedeli che pregavano quel giorno nella chiesa afroamericana metodista di Charleston.

È emerso che il giovane aveva scritto un manifesto in cui riconosceva che la sua formazione ideologica era ispirata a testi suprematisti e sul suo profilo Facebook aveva pubblicato simboli dell'apartheid. Poco dopo l'arresto, il 22enne confessò di essere lui il killer di Charleston spiegando le sue motivazioni razziste. "Ho dovuto farlo perché qualcuno doveva farlo. I neri stanno stuprando e uccidendo bianchi nelle strade tutti i giorni", aveva sostenuto nella registrazione della confessione.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Mondo

      Francia al voto col fiato sospeso e sotto scorta: seggi aperti dalle 8

    • Politica

      Presidenziali: Salvini e Meloni tifano Le Pen, nel Pd prevale la prudenza

    • Mondo

      Corea del Nord: "Pronti a spazzare via l'America dalla faccia della terra"

    • Asso di denari

      Solo i greci sono più scansafatiche degli italiani. E anche sui banchi di scuola…

    I più letti della settimana

    • La Russia mette al bando i Testimoni di Geova

    • Provocazione nucleare, Trump accusa: "Iran può essere la nuova Corea del Nord"

    • Trovato morto il killer di Facebook: "Si è sparato dopo un inseguimento"

    • Ragazza di 17 anni uccisa da uno squalo sotto gli occhi dei genitori

    • Attentato a Parigi, attacco a colpi di kalashnikov sugli Champs Elysées

    • La Corea del Nord minaccia: "Rischio guerra nucleare improvvisa"

    Torna su
    Today è in caricamento