California col fiato sospeso: corsa contro il tempo, piogge minacciano la diga di Oroville

Mobilitata la Guardia Nazionale, anche l'esercito è pronto a scendere in campo: per 200mila residenti l'incubo di vedere le proprie case sparire sotto una valanga d'acqua che rischia di tracimare dal più grande bacino idrico degli Stati Uniti

OROVILLE (California) - E' corsa contro il tempo per riparare i danni alla più grande diga della California su cui incombe la minaccia di nuove piogge che secondo le previsioni metereologiche potrebbero aggravare la situazione fino a farla precipitare. E' stato emanato l'ordine di sgombero per quasi 200mila persone residenti mentre si lavora freneticamente per drenare l'acqua dalla diga nella speranza di evitare la catastrofe

Tutto è iniziato quando è stato scoperto un enorme buco nel canale di scarico di emergenza, in cui confluisce l'acqua in eccesso quando il livello del bacino idrico rischia di superare la diga. Ora gli elicotteri portavano enormi sacchi di pietra dalle cave vicine per tamponare la falla del canale di scarico sotto pressione per l'enorme massa d'acqua. La situazione sembra lievemente migliorata nelle ultime ore, ma alla popolazione è stata raccomandato di rimanere lontana dalla piccola cittadina 250 chilometri a nord di San Francisco. L'ordine di sgombero rimane in vigore per tutta una serie di localita' a valle (Oroville, Palermo, Gridley, Thermalito, South Oroville, Oroville Dam, Oroville East e Wyandotte). 

Nella diga di Oroville, con i suoi 235 metri la più alta degli Stati Uniti, la situazione è stata resa drammatica da un inverno record di pioggia e neve: il bacino idrico è al limite della capienza. Nelle ultime ore sono stati fatti uscire milioni di litri di acqua al minuto attraverso il principale canale di scarico che, nonostante abbia un enorme squarcio nel cemento, è ancora considerato il miglior modo per abbassare il livello. "E' il minore de mali", ha detto il portavoce del dipartimento riserve idriche, Eric See. "Non vogliamo avere più  danni, ma dobbiamo far fuoriuscire l'acqua".

La Guardia Nazionale California ha allertato 23mila uomini perché siano pronti a intervenire. Il portavoce del Pentagono, Jeff Davis, ha assicurato che l'esercito è pronto a scendere in campo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Citta

      Trento, uccide i figli e si getta da un dirupo: "Ha agito per problemi economici"

    • Citta

      Emanuele, massacrato dal branco ad Alatri: due fermi nella notte

    • Politica

      Il ministro Poletti: "Il lavoro? Meglio giocare a calcetto che inviare curriculum"

    • Politica

      De Luca, scontro aperto con i grillini: "Vadano tutti al diavolo"

    I più letti della settimana

    • Eurocity Milano-Basilea deraglia vicino alla stazione di Lucerna: diversi feriti

    • Londra, suv contro la folla davanti Parlamento: "Quattro morti, ucciso l'assalitore"

    • Migranti, 250 morti in due naufragi nel Mediterraneo

    • Londra, 3 morti e 40 feriti: "L'attacco preannunciato sul web il giorno prima"

    • Anversa, in auto a tutta velocità tenta di investire folla: arrestato

    • Mosca, il capo dell'opposizione a Putin fermato durante una manifestazione

    Torna su
    Today è in caricamento