Esplosione Parigi, il racconto dei drammatici istanti: "Catapultato dalla camera al bagno"

Paura nella capitale francese. Matteo Barzini, inviato di Agorà, è rimasto ferito dopo l'esplosione di una panetteria nel cuore di Parigi. Intanto si sono già messi in viaggio i familiari di Angela Grignano, altra italiana ferita

Foto:Twitter

"Un minuto prima ero al telefono nella camera al secondo piano dell'hotel Mercure, poi l'esplosione, e mi sono ritrovato in bagno, catapultato due metri più in là. Mi sono guardato attorno e l'intera finestra era finita sul letto, la camera devastata dalla deflagrazione". A raccontarlo all'Adnkronos Matteo Barzini, inviato di Agorà, rimasto ferito dopo l'esplosione di una panetteria nel cuore di Parigi. Barzini, che si trovava da ieri sera nella capitale francese per seguire la manifestazione dei gilet gialli, è stato dimesso poco fa dall'ospedale con dieci punti di sutura alla gamba e contusioni alla testa.

"Subito dopo l'esplosione sono uscito dalla stanza, ho sentito le persone che urlavano sulle scale, prima sono andato verso i piani alti, poi sono sceso in strada e mi sono reso conto di quello che era accaduto - racconta Barzini che ha documentato gli attimi successivi all'esplosione - Sono tornato in camera a riprendere le mie cose e ho fatto il giro di tutte le camere controllando che non ci fosse nessuno. Una volta tornato in strada i soccorritori mi hanno portato in ospedale".

L'esplosione causata da una fuga di gas

La fortissima esplosione si è verificata poco prima delle 9 di sabato mattina in una panetteria in Rue de Trévise, nella zona dell'Opera, nel nono arrondissement. I primi piani di un palazzo sono andati in fiamme. A metà giornata la conferma: i morti sono almeno tre: due vigili del fuoco e una turista spagnola).

L'esplosione sarebbe essere stata causata da una fuga di gas. In un tweet, la prefettura di Parigi ha parlato di “un incendio in un negozio” e invitato a "evitare il settore e lasciare il passaggio ai veicoli di soccorso".  Danneggiati anche gli edifici vicini. Circa 200 i pompieri che sono intervenuti per domare le fiamme, mobilitati anche un centinaio di poliziotti. Sul luogo dell'incidente è accorsa anche il sindaco di Parigi, Anne Hidalgo.

Parigi, fortissima esplosione nella zona dell'Opera: tre morti, grave un'italiana

Angela Grignano è l'italiana ferita

Si sono già messi in viaggio per raggiungere da Trapani la città di Parigi i familiari di Angela Grignano, la giovane receptionist di Xitta (Trapani) rimasta ferita nell'esplosione avvenuta questa mattina nella capitale francese. La famiglia è stata avvertita dalla Farnesina che ha contattato i parenti per spiegare quanto avvenuto a mettersi a loro disposizione. La giovane è ricoverata all'ospedale Lariboisiere. Si era trasferita neppure due mesi fa a Parigi: si era laureata in autunno alla Sapienza di Roma, dove ha trascorso gli ultimi tre anni. 

Il fratello, Giuseppe Grignano, è un sacerdote e attorno a lui si stringono il vescovo Pietro Maria Fragnelli e la tutta comunità diocesana. Monsignor Fragnelli invita "tutte le comunità a pregare, oggi e nei prossimi giorni, perché questa giovane ragazza possa tornare presto alla sua vita e ai suoi sogni, manifestando all'intera famiglia Grignano una prossimità intensa ma discreta".

angela grignano facebook-2

Angela Grignano in una foto dal suo profilo Facebook 

C'è anche un operatore di Cartabianca, il videomaker Valerio Orsolini, tra i feriti dell'esplosione di Parigi. L'operatore, che ha riportato una ferita sopra un occhio, è stato medicato e le sue condizioni non sono gravi. L'operatore era a Parigi per seguire le manifestazioni dei gilet gialli con il giornalista Claudio Pappaianni, che è rimasto illeso. 

esplosione parigi ansa-2

ANSA/IAN LANGSDON​

Video: esplosione a Parigi

Le autorità hanno subito rassicurato i residenti che la forte esplosione avvenuta stamattina non è stata causata da un attentato. Lo ha riferito a Le Parisien Paula Nagui, la receptionist dell'hotel Diva Opera, che si trova a una decina di metri dalla panetteria dove è avvenuta l'esplosione. C'è stata "un'enorme esplosione", ha detto la donna, e tutte le finestre e le vetrine circostanti sono andate in frantumi. I clienti dell'albergo sono stati "rassicurati", dopo avere pensato in un primo momento ad un attacco terroristico.

Potrebbe interessarti

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • A qualcuno piace caldo: i 5 peperoncini più piccanti del mondo

  • Cibo, dacci oggi il nostro allarme alimentare quotidiano

I più letti della settimana

  • Bollo auto, così cambia la tassa

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di sabato 15 giugno 2019

  • Grande Fratello story, tutti i vincitori del reality show

  • Reddito di cittadinanza, l'ultima truffa: "Vivo da solo", scoperto e denunciato

  • Bimbo esce all'alba da solo: fermato in tangenziale, carabinieri esaudiscono il suo desiderio

  • Estrazioni oggi Lotto e SuperEnalotto: i numeri vincenti di giovedì 13 giugno 2019

Torna su
Today è in caricamento