Airbag difettosi: Fca richiama 4,3 milioni di auto negli Usa

Lo ha annunciato la stessa Fca in una nota, in cui aggiunge di "non essere a conoscenza di essere a conoscenza di alcun incidente che avrebbe coinvolto i veicoli soggetti alla campagna di ritiro" per un problema con gli airbag prodotti dal fornitore giapponese Takata

Fca richiama negli Usa circa 4,3 milioni di veicoli prodotti negli anni passati per sostituire gli airbag del passeggero dopo la notifica di difetti da parte del fornitore Takata. Lo annuncia Fca in una nota,  in cui aggiunge di non “essere a conoscenza di alcun incidente che avrebbe coinvolto i veicoli soggetti alla campagna di ritiro” negli Stati Uniti.

Gli airbag del fornitore giapponese avevano già portato al richiamo di 50 milioni di autoveicoli a livello mondiali, coinvolgento ben otto case automobilistiche, tra cui Honda, Yoyota, Mazda, Nissan, Mitsubishi, Ferrari e la stessa Fca. Intanto il titolo dell'azienda italoamericana ha fatto segnare un -1,19 per cento in Borsa.

Secondi i dati dalla NHTSA, l'autorità nazionale americana per i trasporti, dal 2013 fino al 20 maggio scorso negli Usa sono state effettuate ben 8.432.805 riparazioni su airbag difettosi prodotti dalla casa giapponese Takata, di cui poco più di un milione su veicoli FCA e 5,7 milioni di veicoli Honda. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Buoni fruttiferi postali, il "brutto pasticcio" sui rimborsi

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 20 febbraio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 22 febbraio 2020

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Il marito di Mara Venier dopo le accuse: "Il successo dà fastidio, prenderemo decisioni"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 18 febbraio 2020

Torna su
Today è in caricamento