Femen condannate a quattro mesi di carcere per oltraggio al pudore

Le due francesi e una tedesca erano state arrestate a Tunisi per avere manifestato a seno nudo il 29 maggio nella capitale tunisina a sostegno della compagna tunisina Amina Tyler

Sono state condannate a quattro mesi di carcere le tre attiviste di Femen, due francesi e una tedesca, arrestate a Tunisi per avere manifestato a seno nudo il 29 maggio nella capitale tunisina a sostegno della compagna tunisina Amina Tyler, arrestata 10 giorni prima.

"Il giudice ha condannato le tre Femen a quattro mesi e un giorno di reclusione per oltraggio alle buone maniere e al pudore", ha detto uno dei loro avvocati, Souhaib Bahri.

Oggi alcune colleghe dell'organizzazione "sexetremista" internazionale, hanno manifestato in topless e con pantaloncini inguinali a strisce bianco e nere, come quelle dei detenuti, davanti alla sede del Parlamento europeo a Bruxelles, per reclamare la liberazione di Pauline Hillier, Marguerite Stern, Josephine Markmann e Amina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Loredana Bertè: "Abbiamo nascosto in soffitta Mimì per un anno"

  • Bollo auto, ecco cosa cambia davvero dal 1° gennaio 2020

  • Prende il reddito di cittadinanza ma ha un bar: la sanzione è da capogiro

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: i numeri di sabato 7 dicembre 2019

  • Michelle Hunziker 'presenta' le figlie Celeste e Sole: tali e quali a mamma e papà (FOTO)

  • Bollette luce e gas, buone notizie per metà delle famiglie italiane

Torna su
Today è in caricamento