L'acqua calda costa troppo: tutti in fila per le docce pubbliche

Anche questo, in Francia, è il prezzo della crisi. Come racconta l'Ansa, studenti, precari, pensionati sono ormai "clienti" fissi delle docce pubbliche. Il motivo: risparmiare in molti rinunciano all'acqua calda a casa

C'era un tempo, non molto tempo fa, in cui le docce pubbliche erano utilizzate esclusivamente dai senza tetto. Poi è arrivata la crisi e, per risparmiare, in molti sono stati costretti a "tagliare" l'acqua calda dalle spese quotidiane.

Il risultato, come racconta l'Ansa, è che a Parigi almeno un milione di persone ricorre alle 17 docce pubbliche sparse per la città. Non solo clochard, quindi, ma immigrati, precari, studenti, pensionati, lavoratori poveri, che rinunciano all'acqua calda in casa per risparmiare

"A due passi dalla fermata Buzenval della metropolitana, nel XX arrondissement, un palazzo dalla facciata in ceramica con la scritta ''Bains-Douches'' ospita una cinquantina di cabine-doccia su due piani, piccole ma pulite. Tutte le pareti sono rivestite di mattonelle bianche. Aperte cinque giorni e mezzo a settimana le docce della rue des Haies sono tra le più frequentate della capitale".

"Mi vergogno e non so come fare per uscire da questa situazione'', dice Oumar, 20 anni. Al quotidiano Liberation (GUARDA IL FOTOREPORTAGE) il giovane racconta di essere scappato dal Mali in guerra, passando per l'Italia. Con altri 80 migranti abita in un appartamento insalubre della banlieue "senza acqua e senza elettricità".

Vicino a Oumar ecco Henri, 48 anni, lavoratore francese di Vitry, nella periferia sud-est di Parigi, che non ha l'acqua calda a casa "perché è troppo cara". Così Henri tre volte a settimana "prende lo zainetto con shampoo, doccia schiuma e rasoio per raggiungere le docce della rue Lacepede, in pieno centro, a due passi dal quartiere delle università".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Fra poco tocchera' anche a noi tranquilli..

Notizie di oggi

  • Politica

    Giovani e politica, l'inganno del cambiamento: i ruoli chiave nelle mani degli "over"

  • Politica

    M5s e Lega completano il puzzle "nomine": ora il governo è pronto a cambiare l'Italia

  • Politica

    "Pietro Grasso deve pagare 83mila euro al Pd": ma l'ex presidente del Senato non ci sta

  • Citta

    Roma, trovato morto Matteo Barbieri: il corpo senza vita in un canale

I più letti della settimana

  • Tour de France 2018, tutte le tappe: percorso e altimetria

  • "Siamo sopravvissuti", paura sul volo Ryanair: le immagini

  • Chiara, morta dopo una cena al ristorante: la drammatica conferma dall'autopsia

  • Temptation, dramma della gelosia: Riccardo "distrugge" il villaggio, Ida si ferisce

  • Pensioni, 42 anni di contributi o 64 di età: il punto sulla riforma

  • Belen “sfida” Stefano De Martino con le foto di Santiago? La replica su Instagram

Torna su
Today è in caricamento