Germania, nuove denunce di molestie a Capodanno: "Donne aggredite da 500 uomini in discoteca"

Il giornale locale Westfalen Blatt scrive che 500 uomini avrebbero forzato l'ingresso in una discoteca e avrebbero molestato molte donne. Sono in corso indagini per fare chiarezza. Ieri la cancelliera tedesca Angela Merkel si è schierata a favore di un inasprimento delle norme sull'espulsione dei migranti condannati

Non solo Colonia; anche a Bielefeld, in Westfalia, si sarebbero registrate violenze e molestie a Capodanno: il giornale locale «Westfalen Blatt» scrive che 500 uomini avrebbero forzato l'ingresso in una discoteca, l'Elephant Club, e avrebbero molestato molte donne. Sono in corso indagini per fare chiarezza e la polizia ha confermato che sono arrivate le prime denunce relative a questo caso. Impossibile al momento stabilire un collegamento con le violenze di Colonia, ma le polemiche infuriano.

Intanto in Germania non si parla d'altro. Le presunte violenze contro le donne la notte di Capodanno a Colonia erano organizzate. L'ha detto il ministro tedesco dell'Interno Heiko Maas. "Quanto una tale orda si riunisce per commettere reati, appare che in qualche modo ciò sia stato pianificato - ha detto il ministro all'edizione domenicale del quotidiano popolare Bild - nessuno può dirmi che non fosse una cosa coordinata o preparata".

Il ministro quindi non ha escluso legami fra i fatti di Colonia e analoghe aggressioni in altre città tedesche. Le indagini vanno avanti: "Tutti i collegamenti devono essere esaminati con attenzione. Vi è il sospetto che siano stati scelti la data e il numero di persone", ha aggiunto il ministro. Non devono però essere tratte conclusioni senza prove certe, avverte il ministro, ma c'è un rapporto della polizia che attribuisce le aggressioni soprattutto a richiedenti asilo. Maas ha poi escluso che la criminalità sia aumentata in Germania per effetto dell'arrivo l'anno scorso di un milione di richiedenti asilo.

Ieri la cancelliera tedesca Angela Merkel si è schierata a favore di un inasprimento delle norme sull'espulsione dei migranti condannati, mentre Colonia è invasa dalle manifestazioni di protesta dopo la scioccante ondata di aggressioni a sfondo sessuale in città nella notte di Capodanno

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (10)

  • la sig. Merkel parla di epulsioni, mi viene spontanea una domanda, dove pensa di mandarli ? allora è possibile a tutti i paesi buttarli fuori ? quando pensa di cominciare il nostro governo a fare espulsioni in massa....... se ascoltassero i cittadini che hanno a che fare con questa gente tutti i giorni, avrebbero cominciato già da anni, e non ci troveremmo in questa situazione di M:::: e verrebbe aiutato chi veramente merita. Siamo in forte ritardo x tutto questo

    • capisci ora perche' Slovacchia e Ungheria hanno chiuso i confini ai migranti?

  • Venite tutti in italietta, la boldrini vi aspetta....

  • News del 7 gennaio, altra rivolta nei centri di accoglienza di Lampedusa, 700 persone, varie nazionalita'.. eritrei brandiscono cartelli dove vi e' scritto " che vogliono che siano rispettati i loro diritti " (!?!?!??!) ma NON vogliono farsi prendere le impronte, l'hanno spuntata loro, nulla da fare.. hanno fatto un altra rivolta. E noi questa gente la stiamo andando a prendere in Africa. Mi viene il vomito. Mi chiedo come il governo PD-Renzi non possa provare nemmeno un briciolo di vergogna nel continuare ad ammassare in Italia immigrati.

  • la sottomissione continua e noi a belare. adesso tutti a muso duro a chiedere il rispetto della nostra cultura quando per decenni hanno obbligato per decreto e per procura la meraviglia della diversità e del dialogo, hanno censurato e vessato ogni critica al multicuralismo. oggi raccogliamo ciò che è stato seminato da tempo, li abbiamo viziati, ci siam messi al loro servizio e oggi si sentono assoluti padroni e protagonisti. del resto ottengo sempre ciò che vogliono per loro è un successo dietro l'altro, sono gasati. noi invece collezioniamo fallimenti, disoccupazione giovanile, mancata integrazione europea, la grecia, la cattiva amministrazione, le banche ...... facciamo schifo e questo è il nuovo sacco dei barbari. serve una grande aspirazione condivisa dai popoli europei per l'europa e per gli europei, una nuova autodeterminazione!!!

  • Fino a quando succederà qualcosa di talmente grave che anche questi buonisti apriranno gli occhi. Ma evidentemente sarà troppo tardi. Sarà guerra civile.

    • Bè, direi che in Francia un paio di episodi un "pochino" gravi nel 2015 li abbiamo avuti. Al Bataclan e il 13 novembre, era piuttosto chiaro chi ammazzava e chi moriva.

  • Ma questi tedeschi non erano gli stessi che un paio di mesi fa cantavano l'Inno alla Gioia ... ora non sento più la loro voce ...

  • Forse Frau Merkel avrebbe dovuto chiedere qualche parere al proprio popolo prima di fare il pieno di mediorientali..... Ed invece, ha seguito l'esempio del PD di Renzi, che continua tutt'ora imperterrito ed impavido a farci fare il pieno di personaggi vari dalla Libia senza chiedere una fava a noi italiani. Chiedo un aiuto, qualcuno sa dirmi esattamente quante centinaia ne sono gia arrivati dal 1 gennaio? alla TV si sono scordati anche stavolta di dirlo.. Mannaggia alle dimenticanze... Credo siano comunque circa 700.. piu' o meno..

  • Anche in Germania non ci sono più i tedeschi di una volta, idem per l'Italia, questi richiedenti asilo arrivano pretendono diritti e niente doveri,noi impotenti non ci rimane che subire,fino a quando ?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lascia il calcio per donare un rene alla moglie: "Il suo sorriso vale tutto"

  • Cronaca

    Cassazione, sì al riconoscimento per il bimbo nato da due mamme

  • Politica

    Raggi sceglie l'ex pro Pd Mazzillo al Bilancio, alle Partecipate arriva Colomban

  • Politica

    Referendum, "sì" in leggero vantaggio nei primi sondaggi: la partita è apertissima

I più letti della settimana

  • Usa: treno di pendolari si schianta in stazione, forse un errore umano

  • "Aereo della Malaysia Airlines abbattuto da missile russo", sale la tensione in Ucraina

  • Commando spara sulla folla in strada, colpita anche una bambina di 3 anni

  • Paura in Svezia, prima gli spari poi l'esplosione: quattro feriti a Malmo

  • YouTube | Esce da un negozio e stende una ragazza con un pugno

  • Ungheria, lo "Stato di paura" nel cuore dell'Europa

Torna su
Today è in caricamento