Giornalista arrestato in diretta dalla polizia durante le proteste a Minneapolis dopo la morte di George Floyd

Omar Jimenez e la sua troupe della Cnn sono stati arrestati e poi rilasciati poco dopo. Un collega (bianco) afferma di essere stato trattato meglio dalla polizia rispetto a Jimenez, latino e di carnagione più scura

Un giornalista della Cnn e la sua troupe sono stati arrestati in diretta tv mentre seguivano le proteste in corso a Minneapolis in seguito alla morte di George Floyd, l’afroamericano morto durante un tentativo di arresto da parte della polizia. Omar Jimenez, il suo producer e il cameram sono stati rilasciati qualche ora dopo. 

Lui e la sua troupe sono stati ammanettati e trattenuti “mentre stavano svolgendo il proprio lavoro, nonostante si fossero identificati, una chiara violazione dei loro diritti sanciti dal primo emendamento”, aveva tuonato la Cnn dopo l’arresto.  Il governatore dello Stato del Minnesota Tim Walz ha chiamato il presidente della Cnn Jeff Zucker per scusarsi dell’accaduto.

giornalista cnn arrestato twitter-2

Giornalista Cnn arrestato insieme alla troupe a Minneapolis: il caso

La polizia avrebbe arrestato Jimenez e gli altri perché non si sarebbero spostati quando gli era stato richiesto di farlo. Nel video si vedono gli agenti avvicinarsi a Jimenez mentre è in diretta. Il giornalista mostra il suo tesserino, identificandosi come giornalista della Cnn e rispondendo che lui e la sua troupe si sarebbero spostati dove la polizia gli avrebbe detto di farlo. Un agente però a quel punto lo ha ammanettato.

Un altro giornalista della Cnn, Josh Campbell, che si trovava anche lui nella stessa area dove stava trasmettendo Jimenez ma non era con la troupe in diretta in quel momento, ha dichiarato di essere stato avvicinato anche lui da degli agenti i quale però gli avrebbero dato il permesso di rimanere dove si trovava. “Mi sono identificato… mi hanno detto ‘ok, puoi restare in questa area’. Sono stato trattato diversamente rispetto a lui”, ha detto Campbell, bianco, mentre Jimenez è latino e di carnagione più scura. 

Subito dopo essere stato rilasciato, Jimenez è tornato in onda per raccontare il fatto e dare aggiornamenti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Charles Ramsey, ex capo di vari dipartimenti di polizia a Philadelphia e Washington e ora analista per la Cnn, ha definito senza senso l’arresto di Jimenez. “La polizia dello Stato dovrà dare un bel po’ di risposte su quell’arresto”, ha detto Ramsey. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SuperEnalotto, vinti 59 milioni di euro nell'estrazione di oggi martedì 7 luglio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 4 luglio 2020

  • Alena Seredova: "Buffon mi ha fatto gli auguri per la nascita di Vivienne"

  • Mangiano e scappano senza pagare: ma la figuraccia di quattro amici è "epocale"

  • Rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: esplode focolaio di coronavirus

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento