Australia, incendi fuori controllo: un koala diventa il simbolo di un disastro "senza precedenti"

Un koala salvato dalle fiamme beve un bicchiere d'acqua: immagini che hanno fatto il giro del mondo quelle girate in una Australia devastata dagli incendi che hanno colpito oltre un milione di ettari in South Wales e Queensland

È salito ad almeno quattro morti il bilancio di quella che viene ormai definita "un'emergenza incendi boschivi senza precedenti" in vaste aree della parte orientale dell'Australia. Gli incendi boschivi hanno bruciato circa un milione di ettari nell'ultima settimana. Le fiamme sono state alimentate dal forte vento e dalle temperature superiori ai 35 gradi.

Un koala salvato dalle fiamme e rassicurato dai volontari mentre beve un bicchiere d'acqua è diventato il simbolo del disastro.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Secondo i dati satellitari del sistema Copernicus Atmosphere Monitoring Service, gli incendi che stanno infestando la calda estate australe non hanno precedenti almeno rispetto alle rilevazioni degli ultimi 16 anni. Le recenti immagini satellitari mostrano enormi pennacchi di fumo sul Nuovo Galles del Sud e sul Queensland, trasformando in alcune aree il giorno in piena notte. Il fumo è stato trasportato oltre la Nuova Zelanda e sull'Oceano Pacifico meridionale, una nube minacciosa che nei prossimi giorni potrebbe raggiungere anche il Sud America.

Incendi in Australia, l'incidenza del cambiamento climatico

Secondo gli scienziati, gli incendi hanno colpito, con un'intensità mai registrata prima, luoghi di solito non presi di mira dal fuoco come il nord del Nuovo Galles del Sud e il Queensland tropicale.

incendi in australia-2

I report idrologici mensili di Copernicus Climate Change Service (C3S), hanno evidenziato anomalie nei mesi di agosto, settembre e ottobre con picchi di aridità in Australia orientale, che risultano coerenti con le condizioni di siccità a lungo termine contribuendo così alle attuali condizioni di incendio. La maggior parte dell'emisfero australe extratropicale, in particolare in Australia e nella parte meridionale dell'Africa, sta attualmente vivendo condizioni di siccità più gravi del solito.

Anche la quantità molto elevata di polveri sottili ha causato problemi di qualità dell'aria nel Nuovo Galles del Sud, che ha dichiarato lo stato di emergenza a seguito degli incendi. ''Abbiamo monitorato attentamente l'intensità degli incendi e il fumo che emettono e, confrontati i risultati con la media di un periodo di 17 anni, sono risultati essere molto insoliti per numero, per intensità, soprattutto nel Nuovo Galles meridionale, e per la loro precoce manifestazione all'inizio della stagione", commenta lo scienziato senior del Cams, Mark Parrington.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, ecco cosa cambia davvero dal 1° gennaio 2020

  • Bollette luce e gas, buone notizie per metà delle famiglie italiane

  • Michelle Hunziker 'presenta' le figlie Celeste e Sole: tali e quali a mamma e papà (FOTO)

  • Prende il reddito di cittadinanza ma ha un bar: la sanzione è da capogiro

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 12 dicembre 2019

  • Sonia Bruganelli: "Paolo Bonolis? La passione se n'è andata"

Torna su
Today è in caricamento