Bus con tifosi e calciatori finisce in un burrone: venti morti

Il dramma nel sud dello stato messicano di Veracruz. Tra le vittime giocatori e i tifosi di una squadra di calcio dilettante. Forse l’alta velocità la causa dello schianto

(foto Twitter)

Almeno venti persone che viaggiavano su un autobus, tra le quali i giocatori e i tifosi di una squadra di calcio dilettante, sono morte a causa di un incidente stradale nel sud dello stato messicano di Veracruz.

Da quanto riferiscono le autorità locali, l’autobus è precipitato nel momento in cui stata attraversando un ponte. Il mezzo è sbandato ed è finito in fondo al burrone di un fiume. Ignote per ora le cause dell’incidente.

Dalle prime ricostruzioni sarebbe stata l’alta velocità a causare il drammatico ischianto. Sull’autobus viaggiavano circa trenta persone. Nello schianto, precisano le autorità messicane, sono rimasti feriti altri dieci passeggeri, tra cui alcuni in modo grave.

Il presidente messicano, Enrique Peña Nieto, ha espresso le sue condoglianze alle famiglie delle vittime su Twitter.

veracruz2-2

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Ultimatum dell'Unione europea all'Italia: "Serve manovra da 3,4 miliardi"

    • Economia

      L'Italia è in deflazione: non accadeva dal 1959

    • Economia

      Luxottica, sì ai francesi di Essilor: una fusione da 50 miliardi

    • Economia

      Ricchi sempre più ricchi, poveri sempre più poveri: "È un'Italia a due velocità"

    I più letti della settimana

    • Libia, la situazione precipita: "Si prepara una nuova guerra civile"

    • Aereo cargo si schianta sulle case, decine di morti

    • Turchia, spari alla stazione di polizia: ucciso il sospetto attentatore

    • Libia, solo Roma è rimasta con Serraj: caos e milizie in rivolta contro l'Italia

    • Libia: "Islamisti hanno preso il controllo di tre ministeri". Ambasciatore italiano smentisce

    • Baghdad, bomba al mercato del pesce: almeno un morto e sei feriti

    Torna su
    Today è in caricamento