Bus con tifosi e calciatori finisce in un burrone: venti morti

Il dramma nel sud dello stato messicano di Veracruz. Tra le vittime giocatori e i tifosi di una squadra di calcio dilettante. Forse l’alta velocità la causa dello schianto

(foto Twitter)

Almeno venti persone che viaggiavano su un autobus, tra le quali i giocatori e i tifosi di una squadra di calcio dilettante, sono morte a causa di un incidente stradale nel sud dello stato messicano di Veracruz.

Da quanto riferiscono le autorità locali, l’autobus è precipitato nel momento in cui stata attraversando un ponte. Il mezzo è sbandato ed è finito in fondo al burrone di un fiume. Ignote per ora le cause dell’incidente.

Dalle prime ricostruzioni sarebbe stata l’alta velocità a causare il drammatico ischianto. Sull’autobus viaggiavano circa trenta persone. Nello schianto, precisano le autorità messicane, sono rimasti feriti altri dieci passeggeri, tra cui alcuni in modo grave.

Il presidente messicano, Enrique Peña Nieto, ha espresso le sue condoglianze alle famiglie delle vittime su Twitter.

veracruz2-2

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Citta

      Trento, uccide i figli e si getta da un dirupo: "Ha agito per problemi economici"

    • Citta

      Emanuele, massacrato dal branco ad Alatri: due fermi nella notte

    • Politica

      Il ministro Poletti: "Il lavoro? Meglio giocare a calcetto che inviare curriculum"

    • Politica

      De Luca, scontro aperto con i grillini: "Vadano tutti al diavolo"

    I più letti della settimana

    • Eurocity Milano-Basilea deraglia vicino alla stazione di Lucerna: diversi feriti

    • Londra, suv contro la folla davanti Parlamento: "Quattro morti, ucciso l'assalitore"

    • Migranti, 250 morti in due naufragi nel Mediterraneo

    • Londra, 3 morti e 40 feriti: "L'attacco preannunciato sul web il giorno prima"

    • Anversa, in auto a tutta velocità tenta di investire folla: arrestato

    • Mosca, il capo dell'opposizione a Putin fermato durante una manifestazione

    Torna su
    Today è in caricamento