Avanza la coalizione anti-Isis: i soldati entrano a Raqqa dall'Eufrate

E' la prima volta che si riesce a fare breccia nella parte Sud della roccaforte jihadista. Liberata anche la zona del mercato di al-Hal

Foto di repertorio

Per la prima volta dall'inizio del conflitto le forze appoggiate dagli Usa in Siria sono riuscite ad entrare nella roccaforte jihadista di Raqqa, attraversando l’Eufrate. La notizia è stata diffusa dall'Osservatorio per i diritti umani (OSDH).

Dopo una manovra di accerchiamento durata mesi, le Forze Democratiche siriane (FDS) – un’alleanza di combattenti curdi e arabi – sono riuscite giovedi scorso a tagliare ogni via di fuga ai combattenti dello Stato Islamico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Oggi le Fds sono entrate da sud a Raqqa per la prima volta e hanno preso il mercato di al-Hal”, ha detto Rami Abdel Rahmane, direttore dell’Osservatorio. Secondo la coalizione internazionale circa 2.500 combattenti dell’Isis sono presenti a Raqqa, conquistata dall’Isis nel 2014 e divenuta la capitale de facto dell’Isis in Siria. Circa 100.000 civili sono ancora “intrappolati” nella città secondo le Nazioni Unite. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Heather Parisi: "La seconda quarantena a Hong Kong? Ecco come stanno davvero le cose"

  • Morta Susanna Vianello, figlia di Edoardo e Wilma Goich

  • Coronavirus, dagli alimenti alle banconote: a cosa stare attenti quando facciamo la spesa

  • Coronavirus, l'appello disperato di Linda da Londra: "Ci lasciano morire soli a casa come animali"

  • Coronavirus, perché i contagi restano stabili: "Il paradosso del plateau"

  • Coronavirus, medico muore a 61 anni. L'ultimo post su fb: "Non uscite, è l'unica arma che avete"

Torna su
Today è in caricamento