Incendi in Australia, la petizione per i koala: come aiutare questi splendidi animali

La petizione su Change.org è stata lanciata da una cittadina australiana, Viv Benjamin, ma diverse migliaia di firme provengono dall'Italia. A Melbourne questa mattina, per la seconda giornata consecutiva, la qualità dell'aria è stata definita "pericolosa"

Da diverse settimane in Australia gli incendi stanno distruggendo ettari ed ettari di foresta: gli effetti sulla fauna australiana, una delle più ricche al mondo, sono devastanti. In pericolo ci sono anche i koala, mammiferi marsupiali che vivono solo in Australia. "I koala australiani sono a rischio estinzione e il governo australiano deve fare qualcosa a riguardo. Non ho potuto ignorare le foto raccapriccianti dei koala che sono morti bruciati a causa dei recenti incendi che stanno colpendo la costa orientale dell’Australia": comincia così la petizione internazionale, con quasi 800mila firme (molte delle quali provenienti dall'Italia), lanciata da una cittadina australiana, Viv Benjamin.

Incendi in Australia, la petizione per i koala: "Siano classificati come specie a rischio estinzione"

Al governo australiano viene chiesto di classificare i koala tra le specie a rischio estinzione. "L’Australia, il mio paese d’origine, sta affrontando un periodo di siccità da record che insieme agli incendi stanno riducendo l’habitat naturale dei koala. E’ stato infatti calcolato che i recenti roghi hanno già ucciso 1000 esemplari! Unisciti al mio appello per la salvaguardia dei koala!", si legge nella petizione su Change.org. 

I koala devono essere classificati come specie a rischio estinzione - La petizione

"La deforestazione, prima degli incendi, aveva già messo a rischio la sopravvivenza dei koala. I koala vivono solo in Australia e si nutrono solamente delle foglie di eucalipto, purtroppo però gli alberi di eucalipto sono stati distrutti ad una velocità allarmante. Sebbene i koala siano in pericolo, non sono stati ancora classificati come specie a rischio. Secondo il Consiglio scientifico del Commonwealth, la popolazione dei koala negli stati del Nuovo Galles e Queensland è precipitata del 42% tra il 1990 e il 2010. Di questo passo, secondo alcuni esperti, non ci saranno più koala nel 2050! Chiediamo al governo australiano di classificare immediatamente i koala tra le specie a rischio d’estinzione".

A Melbourne "la peggiore aria del mondo"

A Melbourne e in altre zone dello Stato australiano di Victoria, particolarmente colpite dall'emergenza incendi e investite dai fumi delle zone boschive ancora in fiamme nella parte nord ed est dello Stato, si respira la peggiore aria del mondo. A Melbourne questa mattina, per la seconda giornata consecutiva, la qualità dell'aria è stata definita "pericolosa" e nel pomeriggio la città è scesa all'ultimo posto della classifica mondiale di qualità dell'aria, IQ Air Visual. "Un dato prevedibile nel momento in cui le temperature più fresche della sera consentono alle particelle di depositarsi al suolo", ha spiegato il responsabile delle autorità sanitarie dello stato di Victoria, Brett Sutton. Il fumo ha costretto al rinvio questa mattina della prima giornata delle qualificazioni per l'Australian Open e alla sospensione degli allenamenti a meno di una settimana dall'avvio del primo grande torneo Grande Slam dell'anno.

Incendi in Australia: la situazione

Il fitto fumo ha fatto scattare diversi allarmi antincendio a Melbourne, dove alla popolazione è stato consigliato di restare al chiuso per evitare rischi per la salute. Intanto secondo il bollettino meteo venti di sudovest dovrebbero iniziare a partire da domani a rimuovere e dissipare il fumo. Questa mattina i fronti aperti degli incendi nello stato di Victoria erano ancora sedici, nessuno dei quali però considerato ad un livello di emergenza. Nello Stato sono morte quattro persone e sono bruciati 1,4 milioni di ettari di terreno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A 12 anni va in ospedale per il mal di pancia: scoprono che è incinta di sette mesi

  • Enzo Iacchetti sul rapporto con Ezio Greggio: "Tra noi un tacito accordo di buona convivenza"

  • Oroscopo Paolo Fox, le previsioni della settimana dal 20 al 26 gennaio 2020

  • Aumenti in busta paga da luglio 2020: chi può sorridere per il bonus "pieno" di 100 euro

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Roberta Girotto, mamma scomparsa: ritrovato il suo corpo nel fiume

Torna su
Today è in caricamento