Gioca a Pokemon go in mezzo alla strada, 18enne incinta investita da un minivan

E' successo negli Stati Uniti. La giovane Kaitlyn Shelton è stata portata d'urgenza in ospedale, dove le hanno fatto un cesareo d'urgenza per far nascere il piccolo Joshua

La nuova moda del momento continua a fare vittime. Stavolta è toccato a Kaitlyn Shelton, 18enne americana, investita da un minivan mentre dava giocava con il suo smartphone a Pokemon Go. La ragazza ha rischiato di perdere il bambino che aspettava ed è finita in ospedale, dove le hanno praticato un parto cesareo d'urgenza.

"Mi sono svegliata terrorizzata in ospedale – ha raccontato la ragazza, ricoverata con diverse ferite dovute all'incidente – hanno dovuto legarmi perché ero isterica. Continuavo a chiedere dove fosse mio figlio e che cosa gli fosse successo". Il piccolo Joshua sta bene e non ha subito alcun danno dall'incidente. Sotto shock la sorella di Kaitlyn, che ha assistito impotente allo schianto: "Ricordo di averla vista con la faccia rivolta verso il terreno. Non sapevo se era viva o morta. È stato scioccante".

Un amico ha ricostruito quegli istanti tremendi: "Eravamo tutti in piedi a caccia di Pokemon quando quell'uomo ci ha puntato le luci contro – ha raccontato un amico – Poi si è diretto verso Kaitlyn e l'ha investita". L'incidente è avvenuto a Gladstone, nel Missouri. L'uomo alla guida del mezzo, un Dodge Caravan, non si è prestato e fermare soccorso e la polizia ora gli dà la caccia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 20 febbraio 2020

  • Il marito di Mara Venier dopo le accuse: "Il successo dà fastidio, prenderemo decisioni"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 22 febbraio 2020

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 18 febbraio 2020

  • Heather Parisi: "La mia vita in Cina nell'inferno del Coronavirus. Qui si lavora da casa, i prodotti sono razionati"

Torna su
Today è in caricamento