Migranti, mezzo milione di profughi in Europa nel 2015

Dall'inizio dell'anno in Europa sono arrivati 432mila profughi e ne sono morti quasi 3mila. I dati dell'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) fotografano l'emergenza in corso 

Sono già 432mila i migranti arrivati in Europa dall'inizio del 2015, 2760 i morti durante i viaggi nel mare Mediterraneo: 2630 nel Canale di Sicilia, 105 nel tratto tra Grecia e Turchia e 25 nella rotta verso la Spagna. Lo riferisce l'Oim, Organizzazione internazionale per le migrazioni, che riporta i dati stimati a oggi.

ARRIVI IN ITALIA - Di questi quasi 121mila sono arrivati nel nostro paese: fino ad agosto erano 116mila, a fronte dei 112 mila dello scorso anno, il che indica una tendenza stabile. Sono cambiate invece le nazioni di provenienza: nel 2014 dalla Siria erano arrivati 24 mila migranti, quest'anno 6.700. Il primo Paese per arrivi in Italia è l'Eritrea (30.700), seguita dalla Nigeria (15.000), dalla Somalia (8.800) e dal Sudan (7.000). 

La situazione invece è diversa in Grecia, l'altro paese in cui gli sbarchi non si fermano: qui nel giro di pochi mesi si è registrato un aumento vertiginoso di arrivi.  Da gennaio sono stati 214mila i profughi che sono giunti sulle coste elleniche, contro i 24mila dello scorso anno. La rotta greca è dunque oggi quella più battuta e questo, fa notare l'Oim, dipende dal fatto che il gran numero di persone che scappa dalla Siria non passa dalla Libia, ma arriva in Grecia e prosegue attraverso i Balcani.

Altre differenze tra Italia e Grecia riguardano la diversità dei flussi: in Grecia arrivano persone che fuggono da guerre, in Italia questa condizione riguarda il 50% dei migranti, l'altro 50% unisce alla fuga da Paesi in guerra la migrazione per motivi economici. In Italia si tratta dunque di flussi misti ma comunque sempre di persone 'vulnerabili', che scelgono di partire dalle coste libiche per salvarsi la vita e per le quali la linea tra migranti economici, rifugiati e richiedenti asilo è sempre più sottile.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Ma si la solita Politica del casino così il popolo non si concentra sulle ruberie delle banche e dei politici e la stessa storia cioè quella inbottire la mente delle persone di problemi veri o presunti creati al momento per poter governare così le masse hanno da pensare ad altro!

    • hai centrato perfettamente il problema. Dal mese prossimo la Cina iniziera a pagare il petrolio che acquista in Juan, ora moneta forte, Putin si fa pagare il petrolio che vende in oro, a breve ci sara' un tonfo del dollaro, seguito a ruota dall'euro, ma questo nessuno lo dice, perche' c'è tanto fumo negli occhi con gli immigrati...

  • Allora la situazione papale papale è questa: ci sono 4 milioni di profughi siriani in campi profughi in terre di confine tipo libano e turchia,questi che vogliono andare in germania sono siriani con un pò di soldi che pagano i mercanti traghettatori per farsi portare in europa e non nel primo paese qualsiasi ma in paesi benestanti come germania ,svezia etc. non vogliono stare accampati nelle tende come gli altri siriani più poveri!!!Allora per me questi siriani vanno considerati migranti economici ed espulsi!!!!

  • adottiamo il metodo Australia, ci stanno invadendo.

  • Mi dispiace per loro, ma vanno rimandati a casa loro. Abbiamo l'obbligo morale di conservare e preservare i nostri confini, la nostra cultura e la nostra religione, non si possono accettare persone che scappano dalla loro terra. Ogni persona deve vivere nel posto in cui nasce anche se questo può voler dire morire; infatti BISOGNA morire per la patria se necessario, BISOGNA lottare per la propria Patria E NON SCAPPARE COME VIGLIACCHI. Vanno bloccate le frontiere e rimandati tutti a casa. Chi vuole questo olocausto migratorio è certo che lo fa per un motivo. Di certo si vuole destabilizzare un sistema sociale ed economico per attirare le attenzioni verso altre cose come omicidi, rapine e violenze che d'ora in poi cominceranno a moltiplicarsi esponenzialmente; facendo distogliere l'attenzione dalla politica e dall'euro. Per intanto informo che Renzi ha comprato con i nostri soldi un aereo da 175 milioni di euro.

    • Chiamalo scemo si fà i giretti con i nostri dindi e il popolo il mazzo in fabbrica!

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni Francia, verso il ballottaggio Macron - Le Pen. Marine: "E' un risultato storico"

  • Politica

    Francia, esplosione di gioia nella sede di Le Pen: "Vinceremo"

  • Mondo

    Corea del Nord: "Pronti a spazzare via l'America dalla faccia della terra"

  • Politica

    Saviano contro Di Maio: "Cerca i voti di chi vuole i migranti in fondo al mare"

I più letti della settimana

  • La Russia mette al bando i Testimoni di Geova

  • Provocazione nucleare, Trump accusa: "Iran può essere la nuova Corea del Nord"

  • Corea del Nord: "Pronti a spazzare via l'America dalla faccia della terra"

  • Spari contro la scrittrice italiana Kuki Gallman: è grave

  • Trovato morto il killer di Facebook: "Si è sparato dopo un inseguimento"

  • Ragazza di 17 anni uccisa da uno squalo sotto gli occhi dei genitori

Torna su
Today è in caricamento