Folgorata dallo smartphone mentre fa il bagno: muore a 24 anni

Evgenia Sviridenko stava facendo il bagno a casa sua a Mosca. L'autopsia ha stabilito che è morta per una forte scarica elettrica che le ha fermato per sempre il cuore

Un attimo di disattenzione, una morte tremenda. Una ragazza di 24 anni, Evgenia Sviridenko, è morta folgorata mentre stava facendo il bagno a casa sua, a Mosca.

La ragazza a tarda sera ha deciso di fare un bagno prima di coricarsi: è entrata nella vasca e ha visto che il cellulare era quasi scarico. Così ha cercato di attaccare il caricatore alla presa. La morte è stata improvvisa.

Una coinquilina è andata a chiamarla dopo qualche minuto e non ricevendo risposta ha sfondato la porta con l'aiuto di un familiare: la ragazza era già deceduta, c'era il caricatore immerso nell'acqua e lo smartphone poco distante. 

Segni di bruciature sono stati trovati sul cadavere. L'autopsia ha stabilito che la 24enne è morta per una forte scarica elettrica che le ha fermato per sempre il cuore.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il concorso “per tutti” (o quasi): 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 10 ottobre 2019: i numeri vincenti

  • Sciopero dei benzinai: per due giorni "senza" stazioni di servizio

Torna su
Today è in caricamento