"Non mangiate la Nutella, c'è l'olio di palma": è 'guerra' Italia-Francia

Il ministro francese dell'Ecologia Ségolène Royal: "Non mangiatela più se volete salvare il pianeta". L'azienda risponde per le rime: "E' un prodotto certificato e sostenibile"

ROMA - Rivali storici su un campo di calcio, "avversari" sul tema dell'immigrazione - con la recente chiusura della frontiera a Ventimiglia che ha minacciato le relazioni tra i due Paesi - e ora persino nemici in campo gastronomico. Italia e Francia duellano "dolcemente" - si fa per dire - sulla Nutella, dopo la provocazione arrivata dai cugini d'Oltralpe contro uno dei prodotti nostrani più famosi. "Non bisogna più mangiarla per salvare il pianeta", ha detto la ministra francese dell'Ecologia Ségolène Royal, che intervistata in diretta tv al Grand Journal di Canal + ha invitato i telespettatori a resistere al richiamo della crema spalmabile più venduta al mondo per contribuire - assicura lei - a salvare il mondo intero.

L’ingrediente incriminato è il famigerato olio di palma "che causa deforestazione massiccia e quindi anche  riscaldamento climatico". Per la ministra socialista, ex compagna del presidente François Hollande, il ragionamento è semplice.

Bisogna ripiantare massicciamente gli alberi perché c'è stata una deforestazione massiccia che come conseguenza ha anche il riscaldamento climatico. Bisogna smettere di mangiare Nutella, per esempio, perché è l'olio di palma ad aver sostituito gli alberi. E quindi ci sono danni notevoli.

Poi l'ammonimento alla Ferrero: "Devono usare altre materie prime". Per le piantagioni di palme da olio, ha subito replicato la consociata francese del colosso dolciario, "non sono state sacrificate foreste né altri spazi di alto valore di conservazione". Impegni, questi, che più volte - puntualizza Ferrero Francia - sono stati elogiati dalle organizzazioni non governative.

LA REPLICA: RISPETTIAMO L'AMBIENTE - Non si è fatta attendere la risposta di Ferrero, che in una nota della consociata del colosso dolciario italiano ha dichiarato: "L’azienda utilizza al 100% olio di palma certificato sostenibile per i suoi prodotti confezionati a Villers-Ecalles". Ferrero Francia ha anche ricordato di aver preso "numerosi impegni per quanto riguarda l’approvvigionamento di olio di palma, la cui coltivazione può andare di pari passo con il rispetto dell’ambiente e delle popolazioni".

Meno buono o con più alberi? Che mondo sarebbe senza Nutella?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 20 febbraio 2020

  • Il marito di Mara Venier dopo le accuse: "Il successo dà fastidio, prenderemo decisioni"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 22 febbraio 2020

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Heather Parisi: "La mia vita in Cina nell'inferno del Coronavirus. Qui si lavora da casa, i prodotti sono razionati"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 25 febbraio 2020

Torna su
Today è in caricamento