mercoledì, 01 ottobre

Mondo

Miliziani, bombe e morti: la video minaccia di Isis all'America

Miliziani, bombe e morti: la video minaccia di Isis all'America

Isis sempre più 2.0. I miliziani dello Stato islamico hanno diffuso un nuovo video, di cinquantadue secondi, dal titolo "Flames of War", "Venti di guerra". Nel montaggio dal ritmo serrato si vedono immagini di esplosioni, anche in slow motion, di miliziani che sparano con fucili automatici e armi anticarro, e di soldati Usa uccisi o feriti. Il filmato si conclude con la scritta minacciosa "la battaglia è appena cominciata" e la dicitura "coming soon", "presto su questi schermi"

Al Qaeda chiama l'Isis: "Uniamoci contro Obama"

Al Qaeda chiama l'Isis: "Uniamoci contro Obama"

Le due organizzazioni superano gli screzi e si coalizzano contro il nemico comune: gli Stati Uniti di Barack Obama. L'appello di Al Qaeda ai jihadisti: "Uniamoci contro l'America diabolica"

Isis, nuovo video shock: decapitato l'ostaggio britannico David Haines

Isis, nuovo video shock: decapitato l'ostaggio britannico David Haines

L'Isis (Stato Islamico in Iraq e nel Levante) ha annunciato la decapitazione dell'ostaggio britannico David Haines. Il boia, che sembra essere lo stesso dei precedenti video, si rivolge direttamente al premier britannico, avvertendolo che la sua alleanza con gli Usa trascinerà la Gran Bretagna in una "nuova sanguinosa guerra che non potrete vincere"

"Putin vuole eliminare l'Ucraina"

"Putin vuole eliminare l'Ucraina"

E' l'accusa lanciata dal primo ministro di Kiev, Arseniy Yatsenyuk, che ha rivolto un appello a Stati Uniti e Unione Europea per farsi garanti del piano di pace in Ucraina.