Pistorius uccide la fidanzata: non si crede all'errore

La tragedia in casa dell'atleta paralimpico sudafricano. Secondo Pistorius lei voleva fargli una sorpresa per San Valentino ed è entrata in casa. Lui, sorpreso a letto in piena notte, le ha sparato. La polizia esclude però l'ipotesi dell'errore: l'accusa è omicidio.

Dall'Olimpo all'inferno. Tutto in una notte. La parabola di Oscar "Blade Runner" Pistorius ha toccato il punto più basso nel giorno di San Valentino. O meglio, nella notte del 'giorno degli innamorati'.

E' successo tutto in una frazione di secondo, almeno stando al racconto dell'atleta paralimpico, modello e sogno per migliaia di giovanissimi.

Era l'alba quando, in un quartiere residenziale di Pretoria, in Sudafrica, Reeva Steenkamp, bellissima modella, entra in casa del fidanzato Oscar Pistorius. Lo fa, come sempre, con la sua copia delle chiavi: voleva fargli una sorpresa per il risveglio nel giorno di San Valentino.

Lui però dormiva e ha solo sentito un rumore. Non appena ha visto una sagoma entrare in camera, ha preso la pistola che teneva vicino al letto e ha fatto fuoco. Diversi colpi, due o quattro a seconda delle versione. I colpi hanno raggiunto la bella Reeva in testa e al braccio: è morta sul colpo.

Nell'abitazione di Pistorius gli agenti - chiamati sembra direttamente dall'atleta - hanno ritrovato una pistola da nove millimetri.

L'atleta, scrive la stampa locale, dovrà comparire oggi davanti ai giudici , mentre la polizia conferma solo che un uomo di 26 anni sarà sentito questo pomeriggio dal "tribunale di Pretoria".

POLIZIA: "NESSUN ERRORE". Gli inqirenti non credono, però, alla versione di Pistorius. Il 26 enne è stato infatti accusato di omicidio: il motivo, secondo il Telegraph, sarebbe nelle segnalazioni di "precedenti incidenti" per violenze domestiche. Per questo all'atleta non sarà concessa la possibilità di lasciare il carcere dietro il pagamento della cauzione.

REEVA STEENKAMP. Reeva era considerata tra le cento donne più sexy del mondo, secondo le classifiche stilate da diversi magazine. Bionda, di una bellezza raffinata, la donna e' stata protagonista di tante copertine e campagne pubblicitarie, era suo il primo volto di Avon Sud Africa ed è stata presentatrice per Fashion Tv sudafrica.

CHI ERA REEVA STEENKAMP: GUARDA IL VIDEO E LEGGI L'ARTICOLO

TWITTER. Leggere oggi l'ultimo messaggio su Twitter scritto da Reeva fa malissimo: "Cosa tirerete fuori dalla manica per il vosto amore domani?". Il tutto, accompagnato dagli 'hashtag' # getexcited e #ValentinesDay. Lei una bellissima sorpresa per il suo amato l'aveva preparata. Una sorpresa finita in tragedia.

OSCAR PISTORIUS. Soprannominato 'Blade Runner', Oscar Pistorius è entrato nella storia il 4 agosto 2012 alle ore 10.35 in quel di Londra. E' il momento della prima batteria dei 400 metri e al via si presenta un atleta senza gambe. E' la prima volta che un atleta paralimpico può sfidare gli atleti 'normodotati' correndo con le sue protesi in fibra di carbonio al posto della gambe. L'amputazione avvenne quando il piccolo Oscar aveva solo 11 mesi a causa di una malformazione congenita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Buoni fruttiferi postali, il "brutto pasticcio" sui rimborsi

  • Bollette luce e gas, buona notizia per metà degli italiani

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 13 febbraio 2020: centrato un 5+1 da mezzo milione

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 18 febbraio 2020

  • C'è posta per te, Maria De Filippi perde la pazienza: "Non ce la posso fa"

Torna su
Today è in caricamento