Primarie Usa: Alabama e Mississippi dicono Santorum

L'ala conservatrice del partito repubblicano trionfa nel Deep South. Sconfitto il "casalingo" Gringrich. Terzo Romney che vince alle Hawaii

Alabama e Mississippi scelgono Rick Santorum. Il Santo esulta. "We did it again". Lo abbiamo fatto ancora.

Le primarie del "Deep South" premiano così l'ala conservatrice del partito repubblicano. Pesante sconfitta, invece, per Newt Gingrich, ex speaker della Camera, dato per favorito nei due stati dove in pratica giocava in casa. Per Mitt Romney, che pure resta il favorito per la vittoria finale, il terzo posto apre scenari impensabili all'inizio anche se ben pochi nutrivano speranze per questa tornata: troppo nordico, troppo moderato, qualcuno lo ha definito addirittura "troppo mormone" per ottenere un risultato diverso nel profondo sud.

"Nessuno pensava che avrei vinto in questi due Stati" il commento di Santorum "per questo ringrazio dio e tutti quelli che hanno pregato per questo risultato. 

Guardando al quadro generale, Romney resta il favorito vista anche la vittoria conseguita nelle Hawaii con il 45% dei voti a fronte del 25% di Santorum. Ad oggi, quindi, il vantaggio di Romney nel conteggio dei delegati del partito è di 272 contro i 244 di Santorum e i 127 di Gringrich. 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Buoni fruttiferi postali, il "brutto pasticcio" sui rimborsi

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 20 febbraio 2020

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 22 febbraio 2020

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 18 febbraio 2020

  • Heather Parisi: "La mia vita in Cina nell'inferno del Coronavirus. Qui si lavora da casa, i prodotti sono razionati"

Torna su
Today è in caricamento