Ragazza gira un film porno in chiesa, beccata: "Sono un angelo"

Scandalo in una chiesa austriaca: la donna si è difesa in tribunale dicendo che "in confronto a quello che fanno i fedeli io sono un angelo"

"Mi creda, signor giudice, in confronto a quello che fanno qui dentro i fedeli io sono un angelo". Si è difesa così in tribunale una ragazza di 29 anni sorpresa a girare un filmino porno in una chiesa austriaca.

La donna, nel video diffuso in rete, mostra il seno e fa espliciti riferimenti sessuali in un luogo sacro, usando persino una Bibbia in un gioco erotico. E al processo ha cercato di difendersi sminuendo le sue "gesta". A segnalare il misfatto era stato un parrocchiano, e poi il sacerdote aveva denunciato tutto alle forze dell'ordine.

Ora la porno star amatoriale è stata condannata a risarcire il parroco con la metà del fatturato incassato da quel video (messo online su alcuni siti pornografici) e alla fine ha chiesto scusa al sacerdote e ai fedeli.

Ecco il video dello scandalo

porno chiesa-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oroscopo Paolo Fox, le previsioni della settimana dal 13 al 19 gennaio 2020

  • Aumenti in busta paga da luglio 2020: chi può sorridere

  • Busta paga più ricca da luglio: cambia anche il bonus Renzi, gli 80 euro diventano 100

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Estrazioni Lotto e numeri SuperEnalotto di sabato 11 gennaio 2020

  • Sanremo 2020, la furia di Claudia Gerini contro Amadeus: "Comportamento inaccettabile"

Torna su
Today è in caricamento