homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companies

Putin chiede 600 miliardi alla Germania: "Sono i danni di guerra"

Mosca punta il dito contro Berlino, chiedendo 600 miliardi di dollari per l'aggressione nazista del 1941 in "obblighi di riparazione". Rapporti sempre più tesi tra le due potenze europee

Mosca vuole i danni da Berlino per l'aggressione nazista del 1941: la Duma, camera bassa del Parlamento russo, ha istituito un gruppo di lavoro per calcolare i danno causati dalla Germania, attaccando l'Unione Sovietica nel 1941. Secondo il quotidiano Izvestia, il conto risultante dovrebbe essere presentato alla cancelliera Angela Merkel come obblighi di riparazione. Tutto sembra nascere da una polemica all'assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa. I rapporti tra Russia e Germania sarebbero sempre più tesi, ma in generale Mosca non vede di buon occhio nessuno stato "dell'Unione dell'Ovest".

"Per la distruzione arrecata all'URSS durante il secondo conflitto mondiale la Germania non ha mai pagato" ha detto il deputat Mikhail Degtyarev. In effetti gli accordi di Yalta prevedevano solo alcuni beni tedeschi (principalmente mobili, vestiti, attrezzature industriali) come trofeo di guerra per la parte sovietica, ma secondo l'attuale parlamento russo questa non rappresenta una compensazione per il danno arrecato all'economia. In totale, solo le perdite materiali sono state stimate a 600 miliardi di dollari.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Putin ha ragione, questi tedeschi del @#?*%$ hanno procurato morte e fame con i loro deliri di onnipotenza. L'accordo di Yalta non rappresenta altro che una VERGOGNA, un SORUSO non solo nei confronti della Russia, ma anche di tanti altri paesi vittime di quella dissennata guerra voluta dai nazisti. CHE RIPARASSERO QUEI DANNI, INVECE DI DETTARE LEGGE CON I LORO DIKTAT ECONOMICI, CHE STANNO METTENDO IN GINOCCHIO ANCHE L'ITALIA

  • Ecco, io direi che sarebbe ora di mettere una pietra sul passato, quest'uscita di Putin non è per niente bella, si alimentano solo le tensioni così.Nemmeno Stalin è arrivato a tanto!

Notizie di oggi

  • Mondo

    Istanbul, l'ombra dell'Isis sulla strage in aeroporto: 41 morti e 240 feriti

  • Politica

    Terrore a Istanbul, Renzi: "Adesso risposta forte e coesa"

  • Citta

    Firenze, due persone uccise a coltellate: è caccia all'uomo

  • Citta

    Duplice omicidio a Firenze, è caccia all'uomo

I più letti della settimana

  • Attentato kamikaze all'aeroporto di Istanbul, è strage: almeno 28 morti

  • Paura sul volo Singapore-Milano: in fiamme il motore dell'aereo

  • India, 17enne reagisce allo stupro ed evira il suo aggressore

  • Scambiato per pedofilo, ucciso dal branco: tradito da app per incontri

  • Iraq, l'annuncio ufficiale: "Fallujah completamente liberata dall'Isis"

  • Genocidio armeno, la Turchia contro Papa Francesco: "Mentalità da crociato"

Torna su
Today è in caricamento