Siria, appello alla moglie del presidente Assad

Su YouTube un video dove si chiede alla First Lady di convincere il marito a mettere fine alle violenze, e intanto i Caschi blu dell'Onu si recano ad Homs

Continuano gli appelli alla pace in Siria. A mobilitarsi questa volta sono state Huberta von Voss Wittig e Sheila Lyall Grant, mogli degli ambasciatori tedesco e britannico alle Nazioni Unite. Le due donne si sono rivolte direttamente a Asma Assad, moglie del presidente siriano Bashar, in un video pubblicato su YouTube e riportato sul sito della Bbc, dove viene chiesto alla First Lady di fare pressioni sul marito affinchè metta fine alle violenze nel Paese.


 “Cosa ti è successo, Asma?” si chiedono la Witting e la Grant. Prima del marzo 2011, data dell'inizio delle rivolte, la moglie del presidente siriano aveva più volte parlato a favore della pace. La signora Assad, educata in Inghilterra, aveva anche promosso l’immagine della Siria in Occidente, diventando una icona della moda e dello stile. Questa immagine è stata però fortemente danneggiata un mese fa quando, all’apice delle violenze, il quotidiano britannico The Guardian pubblicò alcune mail private della First Lady, dove venivano messi in risalto i gusti della donna per le scarpe di lusso e i vestiti costosi.


Ha fatto sentire la propria voce anche Kofi Annan, inviato speciale dell&r