Siria, attentato al mauseleo sciita: decine di vittime

Tre esplosioni una dopo l'altra: prima due kamikaze si sono fatti esplodere all'interno, poi un'autobomba ha travolto la folla in fuga. E' strage nel cuore di Damasco

Foto da Twitter

DAMASCO (SIRIA) - Il bilancio è destinato ad aggravarsi di ora in ora. La prima stima parla di oltre 45 vittime e più di cento feriti, ma secondo i media locali i morti "potrebbero essere più di cento". E' una domenica di sangue nel cuore di Damasco a seguito di un verso e proprio attacco messo in atto contro il mausoleo sciita di Sayyida Zeinab.

Tre le eplosioni mortali: le prime due all'interno, con due kamikaze che si sono fatti esplodere durante la preghiera. Poi un'autobomba ha travolto la gente in fuga all'esterno.

Il mausoleo-moschea è il luogo di sepoltura della nipote del profeta Maometto ed è meta di pellegrinaggio per gli sciiti, non solo siriani. Il sito è già stato preso di mira diverse volte in passato: nel febbraio del 2015 un attacco suicida a un posto di blocco vicino al mausoleo causò la morte di quattro persone e il ferimento di altre 13. Quello stesso mese, venne colpito anche un autobus di pellegrini libanesi diretto alla moschea, in un attentato rivendicato dal Fronte al Nusra, legato ad al Qaida, e costato la vita a nove persone. 

I jihadisti dello Stato islamico (Isis) hanno rivendicato l'attentato messo a segno oggi nei pressi del mausoleo sciita di Sayyida Zeinab, a Sud di Damasco. In un comunicato diffuso sui social media, l'Isis ha riferito di due miliziani che si sono fatti esplodere all'interno del luogo sacro.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Elezioni comunali, chiuse le urne. Exit poll: centrodestra in vantaggio a Genova

    • Politica

      Espugnata l'ex Stalingrado d'Italia: a Sesto San Giovanni trionfa la destra

    • Politica

      Ius Soli, scende in campo anche la Cei: "Provvedimento da sostenere e favorire"

    • Mondo

      Newcastle, auto sulla folla dopo le preghiere del Ramadan: "Non è terrorismo"

    I più letti della settimana

    • Si appartano in auto ma si sgancia il freno a mano: muoiono annegati in un laghetto

    • L'Isis fa saltare in aria la moschea di Mosul: "Simbolo del Califfato, è un'ammissione di sconfitta"

    • Cina, frana investe 40 case: si temono oltre 100 persone sepolte

    • La Corea del Nord ha testato il super razzo che può colpire gli Stati Uniti

    • Germania, un morto e treni nel caos per maxi tempesta estiva

    • Studente di 18 anni muore all'improvviso durante un esame a scuola

    Torna su
    Today è in caricamento