Siria, nuova strage di civili dopo gli attacchi del regime

Nuova ondata di raid aerei su diverse province: almeno cento le vittime, tra cui una ventina di bambini e sedici donne. L'Osservatorio siriano dei diritti umani continua a denunciare l'uso dei "barili-bomba" da parte delle truppe del regime di Damasco

Non si arresta il bagno di sangue in Siria. Nelle ultime 48 ore, le truppe del regime di Damasco avrebbero messo a segno 105 raid aerei e sganciato 285 barili-bomba in diverse provincie del paese. Il bilancio è drammatico: quasi cento i civili rimasti uccisi negli attacchi.

La denuncia arriva dal sito dell’Osservatorio siriano per i diritti umani, una ong con base a Londra. Il governo siriano avrebbe colpito nelle province di Damasco, Rif Dimashq, Deir Ezzor, Aleppo, Idlib, Hama, Homs, Daraa, al-Quneitera e al-Hasakah. Secondo l’Osservatorio, il bilancio delle vittime sarebbe drammatico: sarebbero infatti 94 i morti e centinaia i feriti, molti dei quali sarebbero in condizioni gravissime. Tra le vittime ci sarebbero anche venti bambini e sedici donne.

Continua quindi, secondo la denuncia dell’Osservatorio, l’uso da parte delle truppe del regime dei barili-bomba. Uso che lo stesso Bashar al Assad aveva smentito lo scorso febbraio in un’intervista alla Bbc e che invece risulterebbero usati in più occasioni. Si tratta di barili pieni di esplosivi, proiettili, ferraglia, chiodi e combustibili varie che vengono lanciati dagli elicotteri. Testimoni ne avevano confermato l’ampio uso da parte del regime siriano. “So che l’esercito usa proiettili, missili e bombe. Non ho mai sentito dell’uso di barili”, aveva dichiarato Assad.  

Intanto, come riporta Maurizio Molinari su La Stampa, citando media libanesi, sarebbero almeno 15mila i miliziani sciiti che l’Iran ha fatto entrare in Siria negli ultimi giorni, per “sorprendere” i nemici del regime di Bashar al Assad. Si tratta di miliziani reclutati in Iran, Iraq e Afghanista per affiancare le truppe di Assad. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Heather Parisi: "La seconda quarantena a Hong Kong? Ecco come stanno davvero le cose"

  • Coronavirus, dagli alimenti alle banconote: a cosa stare attenti quando facciamo la spesa

  • Coronavirus, l'appello disperato di Linda da Londra: "Ci lasciano morire soli a casa come animali"

  • Coronavirus, Renga: "Nella mia Brescia una tragedia, i nonni non ci sono più"

  • Amedeo Minghi ricoverato: "Avervi accanto è importante" (VIDEO)

  • Storie Italiane, Luca Argentero a Eleonora Daniele: “Non sapevo fossi incinta”

Torna su
Today è in caricamento