Strage in una base militare: soldato russo apre il fuoco e uccide otto commilitoni

A riportare la notizia è la BBC. Secondo le autorità russe, il militare, ora arrestato, potrebbe essere affetto da problemi mentali

Strage in una base militare a Gorny, non lontano dalla città di Cita, nell'estremo sud est della Russia, dove un militare avrebbe aperto il fuoco all'impazzata uccidendo otto soldati e ferendone almeno altri due. A riportare la notizia è la BBC. Secondo le autorità russe, il militare, ora arrestato, potrebbe essere affetto da problemi mentali.

L'uomo, probabilmente un militare di leva, e il cui nome non è stato reso noto, era di guardia al momento dell'incidente. Una commissione speciale guidata dal vice ministro della Difesa Andrey Kartapolov si sta recando nella regione per indagare sull'accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A 12 anni va in ospedale per il mal di pancia: scoprono che è incinta di sette mesi

  • Oroscopo Paolo Fox, le previsioni della settimana dal 20 al 26 gennaio 2020

  • Grande Fratello Vip 2020: anticipazioni, cast e cosa c'è da sapere

  • Sanremo 2020, la furia di Claudia Gerini contro Amadeus: "Comportamento inaccettabile"

  • Vive con il cadavere del fratello, morto da tre mesi, ai piedi del letto

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 16 Gennaio 2020

Torna su
Today è in caricamento