Strage al supermercato di El Paso: almeno 20 morti, preso il killer anti-migranti

Un uomo di 21 anni ha aperto il fuoco in un centro commerciale in Texas, negli Stati Uniti: tra le vittime ci sono anche quattro bambini. Nel suo "manifesto" scrive: "Sto difendendo il mio Paese dall'invasione"

Strage a El Paso, in Texas (FOTO ANSA)

Ancora armi e sangue, ancora terrore, ancora una strage. Questa volta il teatro dell'ennesima sparatoria di massa negli Stati Uniti è un centro commerciale Walmart  di El Paso, in Texas, dove un uomo di 21 anni, Patrick Crusius, ha aperto il fuoco contro le persone intente a fare shopping. Il terribile bilancio parla di almeno 20 morti, tra cui quattro bambini, e diversi feriti, alcuni in condizioni molto gravi. A spingere Crusius ad imbracciare un fucila AK47 e commettere questa strage sembra sia stato l'odio per i migranti, tanto che in un testo a lui attribuito parla di “invasione”, facendo riferimento sia alla popolazione ispanica negli Usa che alla situazione in Europa. Il 21enne verrà interrogato dagli inquirenti, intanto l'Fb iha aperto un fascicolo per "terrorismo interno". Il presunto autore della strage di El Paso, in Texas, sta parlando con gli inquirenti. "Il movente è motivo di indagine", ha riferito il sergente Robert Gomez, della polizia di El Paso, in un briefing alla stampa. Contro il giovane non sono ancora state presentate accuse formali.  

Strage a El Paso, il manifesto del killer

Occhiali da vista, maglietta scura e pantaloni chiari, l'uomo inizia a sparare sulla folla compiendo una strage, la seconda in meno di una settimana, dopo quella in California. Il killer sarebbe l'autore di un manifesto circolato in rete nel quale spiega le ragioni politiche ed economiche che l'avrebbero indotto al gesto, nonché le armi scelte. Nel testo attacca la popolazione "ispanica" che starebbe "invadendo lo Stato". Quindi scrive: "La mia morte è inevitabile, ma non sarò ucciso dalla polizia ma probabilmente sarò colpito a morte da uno degli invasori".

strage-el-paso-mappa-ansa-2

"Gli Europei non hanno il diritto di  impugnare le armi per difendersi dall'invasione di milioni di immigrati, non avrebbero scelta. Ma assistono inermi a tutto questo", scrive il 21enne, che in un file di quattro pagine rinvenuto dalla polizia avrebbe spiegato e motivazioni economiche, politiche, personali, che l'avrebbero indotto ad aprire il fuoco con un'arma AK 47.

"Sostengo il killer di Christchurch e il suo manifesto" si legge ancora nel manifesto attribuito al 21enne texano. Un riferimento a Brenton Tarrant, l'uomo accusato della strage nelle moschee di Christchurch, il più grave omicidio di massa nella storia della Nuova Zelanda avvenuto il 15 marzo 2019 nel quale sono morte 50 persone e altre 50 sono rimaste ferite.

Strage a El Paso, Trump: ''Un atto odioso''

Crusius è stato arrestato dalla polizia, che lo ritiene al momento "l'unico responsabile" della strage "ma questo potrebbe cambiare" ha aggiunto il portavoce della polizia, Robert Gomez. Tra i primi a manifestare cordoglio per quanto accaduto, il presidente americano Donald Trump, che ha condannato la sparatoria definendola un "atto odioso" e aggiungendo che quello che non si è trattato solo di un fatto "tragico, è stato un atto di codardia". "So di stare con tutti in questo Paese nel condannare l'odioso atto di oggi", ha scritto Trump su Twitter. Quindi ha aggiunto: "Non ci sono ragioni o scuse che possano giustificare mai l'uccisione di persone innocenti. Melania e io inviamo i nostri più sentiti pensieri e preghiere al grande popolo del Texas".

Si tratta del decimo episodio di 'mass shooting' da inizio anno negli Usa. Il precedente più prossimo risale solo a pochi giorni fa, quando, nella notte di domenica 28 luglio a Gilroy, cittadina californiana a una cinquantina di chilometri da San Jose, sono morte tre persone, oltre all'assalitore, mentre altre 15 sono rimaste ferite, alcune in modo grave.

Potrebbe interessarti

  • Falsi amici: 7 alimenti che pensi facciano dimagrire ma che invece fanno ingrassare

  • Come fare la valigia perfetta

  • I rimedi per liberarsi dei ragnetti rossi

  • Vuoi rinnovare casa? Ecco i consigli per darle un nuovo look spendendo poco

I più letti della settimana

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi sabato 17 agosto 2019: numeri vincenti

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi martedì 20 agosto 2019: numeri vincenti

  • Oroscopo Paolo Fox, la classifica della settimana dal 19 al 25 agosto 2019

  • Virginia, figlia di Paola Ferrari, è tale e quale a mamma: la prima foto su Instagram

  • Temptation Island Vip 2019: data, coppie, conduttore e tutte le anticipazioni

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di oggi giovedì 22 agosto 2019: numeri vincenti

Torna su
Today è in caricamento